Debito nel mirino

Incertezza politica, gli hedge fund tornano a scommettere contro l’Italia

Secondo il Financial Times gli investitori hanno fatto la più grande scommessa contro il debito pubblico italiano dal 2008, ossia dai tempi della crisi finanziaria globale. Instabilità politica ma anche crisi energetica tra le cause principali

di Fabrizio Arnhold 25 Agosto 2022 13:50
financialounge -  Crisi energetica debito pubblico hedge fund incertezza politica scommessa
financialounge -  Crisi energetica debito pubblico hedge fund incertezza politica scommessa

L’incertezza politica aumentata con la caduta del governo Draghi e la crisi energetica, con il prezzo del gas continua a crescere, stanno portando gli hedge fund a costruire posizioni contro l’Italia. A scriverlo è il Financial Times, in un articolo di apertura dell’edizione online, citando dati di S&P Global Market Intelligence.

RECORD DI SCOMMESSE


Il quotidiano della City spiega che i fondi speculativi hanno preso a prestito bond per scommettere su un calo dei loro prezzi per un controvalore di circa 39 miliardi di dollari, durante questo mese. Si tratta del livello più alto dal 2008. Perché proprio sull’Italia? “Perché è il Paese più esposto guardando alle conseguenze dell’aumento del prezzo del gas, e il clima politico è teso”, spiega Mark Dowing, capo degli investimenti di BlueBay Asset Management.

ITALIA A RISCHIO


Il Financial Times ricorda anche le indizioni del Fondo Monetario Internazionale: un embargo russo sul gas porterebbe a una contrazione economica di oltre il 5% in Italia e in altri Paesi europei, a meno che altre nazioni non condividano le proprie forniture. Ieri il premier Mario Draghi, intervenendo al Meeting di Rimini, ha parlato della crisi energetica, precisando come la dipendenza dell’Italia dal gas russo sia diminuita dal 40% al 20% dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina.

LA POLITICA MONETARIA


L’Italia potrebbe anche risentire più di altri Paesi della stretta monetaria intrapresa dalla Bce. “Sembra che l’Italia possa essere il Paese più vulnerabile”, spiega un altro investitore al Financial Times. Le decisioni di Christine Lagarde - aumentare i tassi e ridurre gli stimoli - potrebbero contribuire ad alimentare le tensioni sul debito italiano. Secondo il quotidiano finanziario britannico, “le scommesse contro il debito italiano sono state in passato un’attività molto redditizia per gli hedge fund a causa della lunga incertezza politica e dei timori per gli oltre 2,3 miliardi di euro di titoli di Stato in circolazione nel Paese”.
Trending