La guida

Amazon Prime alza i prezzi, ecco il confronto tra le streaming tv

A causa dell’inflazione aumenta il costo dell’abbonamento annuale di Prime (consegne veloci e serie tv), che da 36 euro passa a 49,90 euro all’anno

di Fabrizio Arnhold 26 Luglio 2022 12:42
financialounge -  Amazon Apple netflix smart streaming tv
financialounge -  Amazon Apple netflix smart streaming tv

L’inflazione non risparmia nessuno. Salgono tutti prezzi e non si salva neanche lo streaming e l’e-commerce. Amazon alza i prezzi per l’abbonamento a Prime che dal prossimo 15 settembre passerà dagli attuali 3,99 euro al mese a 4,99 euro, mentre per l’annuale bisognerà sborsare 49,90 euro, rispetto agli attuali 36.

COLPA DELL’INFLAZIONE


La decisione di ritoccare al rialzo i prezzi è stata comunicata agli abbonati attuali via mail, giustificandola con “un aumento generale e sostanziale dei costi complessivi dovuti all’inflazione, che incide sui costi specifici del servizio Amazon Prime in Italia e si basano su circostanze esterne, fuori dal nostro controllo”. L’aumento interessa non solo l’Italia ma tutta l’Europa.

PRIMO RIALZO DEI PREZZI DAL 2018


Nella comunicazione si precisa che si tratta della “prima volta che modifichiamo il prezzo di Prime in Italia dal 2018”. E vengono ricordati i servizi offerti dal colosso dell’e-commerce con la “selezione di prodotti disponibili con consegna Prime veloce illimitata, senza costi aggiuntivi”, ma anche “sempre più intrattenimento digitale di qualità, come serie tv, film, musica, giochi e libri. In particolare, Prime Video ha ampliato la raccolta di serie e film Amazon Originals e ha attivato l'accesso allo sport dal vivo, come la Uefa Champions League”.

L’OFFERTA DI NETFLIX: DA 7,99 EURO/MESE


L’aumento dei costi deve fare i conti con la diminuzione degli utenti. Ampliando lo sguardo alle altre piattaforme di streaming, lo sa bene Netflix che ha registrato nella prima metà del 2022 un calo di abbonati, con alta volatilità sul titolo a Wall Street. E proprio recentemente Netflix ha annunciato che offrirà un abbonamento meno caro ma con pubblicità. L’attuale offerta prevede un abbonamento “Base” a 7,99 euro al mese, fruibile solo da un dispositivo e senza Hd. Quello standard costa 12,99 euro al mese, si può vedere su 2 dispositivi contemporaneamente e in full Hd. Per la versione “Premium”, infine, si devono sborsare 17,99 euro al mese, ma si può vedere in contemporanea su 4 dispositivi e in Ultra Hd/4K. Non c’è un periodo gratuito di prova me si può disdire l’abbonamento in qualsiasi momento.

DISNEY +: DA 8,99 EURO/MESE


Disney + è la piattaforma streaming di Disney che offre i grandi classici di animazione, film e serie tv ma anche documentari e non solo per bambini. Lo sbarco del brand STAR, per esempio, con film e serie tv pensate per un pubblico più adulto, ha reso interessante l’offerta anche a chi non ha bimbi. Il costo? Ci sono due tipi di abbonamento, quello mensile (8,99 euro) e quello annuale (89,90 euro). Per vedere i contenuti basta scaricare l’app su smartphone, tablet, smart tv e chiavette internet dedicate, tipo la Amazon Fire Stick. Si possono vedere su 10 dispositivi ma solo 4 in contemporanea.

APPLE TV +: DA 4,99 EURO/MESE


Solo produzioni originali, puntando sulla qualità. Anche Apple ha lanciato la sua piattaforma di streaming per aumentare la concorrenza. Per ora non ha un catalogo ampio come Netflix o Amazon, ma i titoli proposti sono in costante aumento, con una novità ogni mese. L’abbonamento costa 4,99 euro al mese, aperto a tutti gli utenti, sono solo quelli Apple. È offerta una prova di 7 giorni, poi si pagherà il costo mensile. Cupertino riserva anche promozioni a chi acquista device idonei, offrendo da tre mesi fino a un anno di visione gratuita. Con l’offerta “In Famiglia” è possibile condividere i permessi per la visione dei contenuti con un massimo di sei persone.

NOW TV: DA 3 EURO/MESE


Vedere i programmi Sky senza abbonamento e parabola? Con Now Tv, la piattaforma di video streaming online, basta una connessione internet e un device, che non deve essere per forza la televisione. L’offerta è strutturata in ticket, mensili o per singoli eventi. Il “Pass Sport” costa 9,99 euro il primo mese, poi 14,99 euro. Si possono vedere 3 partite su 10 ogni giornata di Serie A, la Serie B e 121 partite su 137 di Champion’s Leauge. Il “Pass Cinema” costa il primo mese 3 euro, poi 14,99 euro al mese.

DAZN: DA 29,99 EURO/MESE


Chiudiamo la carrellata dei principali servizi streaming con Dazn e la sua piattaforma dedicata alla visione di contenuti sportivi. L’offerta di sport e calcio include tutte le partite di Serie A ed Europa League, ma anche eventi sportivi internazionali, come il Super Bowl. L’abbonamento “Standard” costa 29,99 euro al mese, consente di associare due dispositivi per la visione ma in contemporanea sarà possibile solo se collegati alla stessa rete internet. Per vedere in contemporanea ma in luoghi differenti le partire bisogna sottoscrivere l’abbonamento “Plus” (39,99 euro al mese).
Trending