La giornata sui mercati

Le Borse Ue in positivo in attesa di Lagarde

Avvio sopra la parità per i listini del Vecchio Continente, con gli investitori che guardano al Forum annuale della Banca centrale europea che si apre oggi in Portogallo. Prezzo del petrolio in risalita, in calo lo spread

di Fabrizio Arnhold 28 Giugno 2022 09:23
financialounge -  BCE borse mercati petrolio spread
financialounge -  BCE borse mercati petrolio spread

Le Borse europee iniziano la giornata in positivo, dopo la giornata di ieri caratterizzata dall’incertezza. A Milano il Ftse Mib segna +0,61%, il Dax di Francoforte +0,66%, il Cac 40 di Parigi +0,95%, l’Ibex 35 di Madrid +0,66% e il Ftse 100 di Londra +0,85%. A Tokyo la Borsa ha terminato la seduta in rialzo, con l’indice Nikkei a +0,66%, sostenuto dalla debolezza dello yen che ha compensato il sentiment giunto da Wall Street.

INFLAZIONE E BANCHE CENTRALI


L’attenzione degli investitori resta sempre sull’inflazione e sulle mosse delle banche centrali per limitarne la crescita. Oggi si guarda a Sintra, in Portogallo, dove è iniziato il Forum annuale della Banca centrale europea che “sarà un’occasione di confronto tra Lagarde, Powell e Bailey si come procedere per piegare l’inflazione evitando una recessione”.

LA SETTIMANA DEL G7


Questa è anche la settimana del G7 in Germania e del vertice Nato in Spagna, dove si discuterà della situazione del conflitto in Ucraina e di eventuali altre sanzioni da imporre alla Russia. Sul versante valutario, l’euro guadagna terreno a 1,0591 dollari da 1,0576 della chiusura di ieri.

PETROLIO IN RIALZO


In risalita il prezzo del petrolio, con il Brent a 116,78 dollari al barile e il Wti a 111,16 dollari. In lieve calo la quotazione del gas naturale ad Amsterdam che scende a 128,75 euro al megawattora. A Piazza Affari occhi puntati su Tim (+1,09%), con il Tesoro pronto a garantire una linea di credito bancaria da 2 miliardi di euro. Lo spread apre in calo a 193,90 punti.
Trending