Viaggi

Boom del "revenge tourism", le vacanze da "sballo" dei single post pandemia

Sardegna, Sicilia e Puglia le mete preferite seguite da isole Baleari e isole della Grecia

di Anna Patti 21 Giugno 2022 17:54
financialounge -  mete vacanza revenge tourism
financialounge -  mete vacanza revenge tourism

Si riparte davvero: il 98% degli italiani torna a viaggiare. C’è una grande voglia di vacanza, la gente è meno spaventata e pianifica con fiducia il proprio divertimento. Complice anche l’allentamento delle restrizioni per il Covid e l’abrogazione delle misure di protezione che quest’anno è avvenuta con largo anticipo. Stiamo assistendo a quello che gli esperti di viaggio chiamano “revenge tourism”.

IL FENOMENO DEL REVENGE TOURISM


La componente emotiva gioca un ruolo fondamentale nel far dilagare le prenotazioni soprattutto tra i single, coloro che più hanno patito le restrizioni e l’isolamento durante la pandemia. Nasce così il fenomeno del “revenge tourism” cioè il desiderio di vendetta o riscatto da parte di coloro che, dopo l’austerità imposta dal covid, sentono fortissimo il desiderio di viaggiare.

LE METE PREDILETTE


Gli esperti di Vamonos Vacanze dicono che il turismo per single è tornato a numeri da alta stagione con una domanda che è decisamente superiore a quella del 2019. Le mete preferite da più del 38% dei viaggiatori nel Bel Paese sono Sardegna, Sicilia e Puglia, salgono anche le richieste di viaggio ai confini del mediterraneo con isole Baleari e isole greche in testa. Tornano ad affascinare anche alcune mete extra UE come il Mar Rosso, Sharm El Sheikh è tra le più gettonate.

IL VIAGGIO COME STRAORDINARIA ESPERIENZA


I single percepiscono il viaggio come esperienza da vivere, non solo con riferimento alla meta da scoprire ma a tutti gli eventi e accadimenti che si vivono durante la vacanza. Ecco perché vanno forte le vacanze in barca a vela, dopo la grande esplosione avuta durante il covid, fanno registrare un + 26% quest’anno. Grande fascino esercitato anche dalle crociere con un incremento di prenotazioni di +429% e un rilancio delle mete extra UE come il Mar Rosso. Qualunque sia il luogo da raggiungere le parole guida per i viaggiatori nell’estate 2022 sono vacanza,  divertimento, riscatto.
Trending