Cambiamento trasversale

Rivoluzione Metaverso, la nuova frontiera dei gemelli digitali

Per Giuliano D’Acunti (Invesco) il Metaverso è già avviato a rivoluzionare ogni tipo di attività. Uno dei principali artefici del cambiamento? Il digital twin (gemello virtuale), che trova applicazione in svariate situazioni

di Leo Campagna 13 Giugno 2022 10:11
financialounge -  Financialverse Giuliano D'Acunti Invesco Metaverso
financialounge -  Financialverse Giuliano D'Acunti Invesco Metaverso

Non si tratta soltanto di gaming e non può essere nemmeno circoscritto al futuro di Internet. Il Metaverso è la nuova socialità, il presente e, soprattutto, il futuro di ogni business, l’immaginazione che genera innovazione. “Un mercato con un valore che si ritiene possa passare da meno di 50 miliardi a quasi 1.000 miliardi di dollari in meno di un decennio, tipico di un “genesis trend”, cioè di un fenomeno capace davvero di cambiare profondamente il mondo in cui viviamo”, fa sapere Giuliano D’Acunti, Country Head per l’Italia di Invesco.

DIGITAL TWIN


Un’espansione di questo tipo produrrà spinte in molteplici settori, a cominciare da quello sanitario e della ricerca grazie, per esempio, ai digital twin, le repliche virtuali di prodotti fisici che offrono una fotografia fedele dello stato del prodotto, in tempo reale. Si basano su modelli predittivi elaborati da algoritmi di intelligenza artificiale (AI) tramite i quali stimano le prestazioni future dell’asset fisico e sperimentano modifiche o miglioramenti senza doverli testare sul prodotto stesso.

UN MODELLO VIRTUALE ALTAMENTE COMPLESSO


L’analisi di questi dati, combinata con altre fonti di informazione, consente di approfondire il comportamento del prodotto e di stimarne il possibile andamento in futuro. L’aspetto interessante è che il gemello digitale è si un modello virtuale altamente complesso, ma può trovare applicazioni per un’auto, un aereo, un macchinario industriale, un edificio, un ponte e, anche, una persona.

IL GEMELLO VIRTUALE PER CONTROLLARE IL CORPO UMANO


“Per esempio sarà possibile analizzare e tenere sotto controllo il corpo umano con la possibilità di creare un digital twin, un gemello virtuale su cui poter testare le operazioni chirurgiche per predire ancor più efficacemente eventuali danni collaterali", spiega D’Acunti.

LE ESPERIENZE IMMERSIVE NEL SETTORE DELL’ISTRUZIONE


E che dire del settore dell’istruzione e alle esperienze immersive che i nostri figli potranno vivere?. Ormai siamo abituati a ricevere informazioni in poco tempo: le pubblicità durano 15 secondi, gli articoli ti preannunciano il tempo che impiegheresti a leggerli, e i libri si ascoltano mentre si fa altro. Il Metaverso può aiutare a superare l’impasse per esempio proponendo di passeggiare nella replica virtuale dell’antica Roma piuttosto che affidarci ai noiosi e statici libri di storia.

COMMERCIO, COMUNICAZIONE, ARCHITETTURA, TURISMO


Oltre alla medicina e all’educazione si pensi, inoltre, al commercio (ad esempio ai  camerini virtuali), alla comunicazione, ai pagamenti, all’architettura e alle costruzioni (aumentando il coinvolgimento dei clienti, dando ai potenziali acquirenti la sensazione di essere all’interno della nuova casa), al turismo e tanto altro ancora sia nell’ambito del lavoro che del tempo libero e delle passioni.

COMPRENDERE LE DINAMICHE IN ATTO


Ma attenzione, avverte D’Acunti. per chi intenda investire nel Metaverso per cercare di cogliere la prossima grande novità vale sempre la tesi di fondo. “Si tratta di comprendere le dinamiche della rivoluzione in atto. E’ fondamentale analizzare non soltanto i probabili architetti, le Big Tech che hanno apertamente espresso le proprie intenzioni di trasformare il concetto in realtà” spiega il Country Head per l’Italia di Invesco. “Quella è solo la punta dell’iceberg. Attorno nascerà e si sta già sviluppando la filiera del Metaverso, composta dai “facilitatori” del cambiamento: aziende dal cui contributo dipende il successo generale della rivoluzione in atto, come la realtà aumentata e quella virtuale”.
Trending