Nuova fase

Instagram conferma: arrivano gli NFT

Il management di Meta annuncia l’avvio della fase di sperimentazione per l’introduzione dei non-fungible token sul social. E in futuro potrebbero arrivare anche su Facebook

di Mauro Speranza 11 Maggio 2022 15:01
financialounge -  Adam Mosseri Meta NFT smart
financialounge -  Adam Mosseri Meta NFT smart

Il momento è ormai arrivato per l’arrivo dei non-fungible token su Instagram. Dopo l’annuncio di Mark Zuckerberg dello scorso marzo, infatti, il social network acquistato da Meta permetterà a creatori e collezionisti di NFT di mostrare i propri token al pubblico.

GLI NFT DI INSTAGRAM


I dettagli dell’implementazione sono stati annunciati da Adam Mosseri, head of product di Instragram, in un video pubblicato su Twitter nei giorni scorsi, nel quale sottolinea come la novità non comporterà costi per utenti e artisti. Nel dettaglio, gli NFT vengono definiti come collezionabili digitali e saranno visualizzati nelle storie, nei messaggi e nel feed. Cliccando sul tag di un certificato sarà possibile ottenere ulteriori informazioni, tra cui i dettagli del creator e quelli del possessore attuale. Mosseri ha presentato la novità anche come un modo per i creatori di monetizzare il loro lavoro e farne uno stipendio completo per poter vivere della loro attività grazie al social.

PARTE LA FASE DI TEST


L’avvio del progetto avverrà in maniera soft, con una fase di sperimentazione finalizzata a raccogliere i feedback della community, evitando contrasti tra il Web3, decentralizzato per natura, e una grande realtà centralizzata come Instagram. I primi protagonisti coinvolti saranno alcuni utenti americani, i quali avranno la possibilità di condividere sui propri feed, storie o messaggi gli NFT di loro proprietà, sia quelli acquistati che comprati su marketplace terzi coniati sulle blockchain Ethereum, Polygon, Solana e Flow.

PRESTO ANCHE SU FACEBOOK


La strategia di Instagram di puntare sugli NFT è stata confermata anche da Mark Zuckerberg in un video, nel quale afferma di voler introdurre questa novità anche sugli altri componenti della “famiglia” di proprietà di Meta. “Funzionalità simili arriveranno presto su Facebook, insieme agli NFT in realtà aumentata sulle Instagram stories tramite Spark Ar”, spiegava il fondatore del social, aggiungendo che “tutto questo consentirà agli utenti di posizionare l’arte digitale in spazi fisici”.
Trending