Il faccia a faccia

Zuckerberg incontra Draghi a Palazzo Chigi: “Discusso di potenzialità del Metaverso”

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha incontrato in mattinata l’ad di Meta. Presente anche il ministro dell’Innovazione, Vittorio Colao. Un portavoce di Meta: “Valorizzare i punti di forza dell’Italia”

di Redazione 5 Maggio 2022 14:21
financialounge -  Mario Draghi Mark Zuckerberg Metaverso smart
financialounge -  Mario Draghi Mark Zuckerberg Metaverso smart

Il premier Mario Draghi ha incontrato in mattinata a Palazzo Chigi il presidente e amministratore delegato di Meta, Mark Zuckerberg. Presente all’incontro, che è durato circa un’ora, anche il ministro per l’Innovazione tecnologica, Vittorio Colao. Al centro del discorso il Metaverso per cui “sarà necessario uno sforzo congiunto tra aziende, mondo politico e società civile”.

METAVRSO E OPPORTUNITÀ


“Per dare vita al Metaverso sarà necessario uno sforzo congiunto tra aziende, mondo politico e società civile. Nell'incontro di oggi abbiamo confermato la nostra collaborazione con il governo italiano per valorizzare i punti di forza del paese nei settori tecnologico e del design e identificare futuri investimenti", ha commentato un portavoce di Meta al termine dell'incontro. “Siamo lieti di aver potuto discutere le opportunità culturali, sociali ed economiche che il Metaverso porterà all’Italia e non vediamo l'ora di continuare questa collaborazione", ha aggiunto.

ZUCKERBERG TORNERÀ NEGLI USA


Dopo aver trascorso buona parte della settimana in Italia, il numero uno di Meta tornerà negli Stati Uniti. Lo scorso lunedì Zuckerberg è stato avvistato per la prima volta per le strade di Siena insieme alla moglie Priscilla Chan e nei giorni successivi si è spostato a Torino e a Milano. Proprio nel capoluogo lombardo il fondatore di Facebook ha incontrato Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica, con il quale ha parlato dei progetti, già in fase avanzata, relativi allo sviluppo degli smartglass.

LA COLLABORAZIONE PER GLI SMARTGLASS


EssilorLuxottica e Meta avevano già annunciato nel settembre 2020 una collaborazione pluriennale “per sviluppare la prossima generazione di smart glasses”, con l’obiettivo di unire le app e le tecnologie di Facebook, i marchi e la leadership nell’eyewear di Luxottica e le tecnologie delle lenti Essilor “per aiutare le persone a rimanere in contatti con amici e familiare. E, di fatto, aprendo anche interessanti opportunità di sviluppo future per il Metaverso.
Trending