La view

Fidelity: l’asset allocation rimane cauta dopo il rialzo dei tassi della Fed

Salman Ahmed, global head of macro and strategic asset allocation di Fidelity International, prevede che alla fine la Fed stringerà meno delle attese ma per ora la posizione rimane invariata, per cui sempre cautela

di Virgilio Chelli 5 Maggio 2022 12:29
financialounge -  daily news Federal Reserve Fidelity Rialzo dei tassi Salman Ahmed
financialounge -  daily news Federal Reserve Fidelity Rialzo dei tassi Salman Ahmed

Come ‘telegrafato’ preventivamente ai mercati dal capo della Fed Jay Powell, il FOMC ha aumentato i tassi dei Fed Fund di 50 punti base e ha annunciato il suo programma di Quantitative Tightening. Vale a dire che a partire da giugno interromperà il reinvestimento delle migliaia di miliardi di dollari accumulati con gli acquisti di titoli per tenere a galla economia e mercati dopo lo scoppio della pandemia, di fatto drenando liquidità invece di immetterla.

ESCLUSI RIALZI ANCORA PIÙ ELEVATI


Nonostante una mossa da “falco”, perché l’ultimo rialzo di questa entità risale addirittura al 2000, quando la Fed era guidata da Alan Greeenspan, il Presidente Powell ha escluso, per ora, la possibilità di un rialzo dei tassi di 75 punti base. Per le prossime due riunioni della Federal Reserve, rimangono sul tavolo ulteriori aumenti di 50 punti base. Wall Street l’ha presa bene, rassicurata sul fatto che la Fed non dovrebbe esagerare e consentirà un atterraggio morbido dell’economia, dopo il segno meno davanti al PIL del primo trimestre.

ALLA FINE LA FED AUMENTERÀ MENO DELLE ATTESE


Salman Ahmed, global head of macro and strategic asset allocation di Fidelity International, continua a pensare che, alla fine, la FED aumenterà i tassi meno delle aspettative del mercato, ma ritiene che per ora è probabile che la sua posizione rimanga invariata, dato un mercato del lavoro robusto e le dinamiche inflazionistiche.

L’ERRORE DELL’ANNO SCORSO


Ahmed ricorda che l'anno scorso la Fed ha commesso un errore di politica, lasciando che l'inflazione andasse fuori controllo e, di conseguenza, ora potrebbe scegliere di percorrere una strada sempre più restrittiva nel tempo, cercando nel frattempo di bilanciare il percorso di inasprimento senza creare una recessione accidentale.

PER ORA FIDELITY RIMANE CAUTA


Per quanto riguarda l'asset allocation, Fidelity International rimane cauta, data la posizione generale aggressiva della Federal Reserve, spiega in conclusione Ahmed.
Trending