Investire in azioni

Metaverso, private equity e pet economy, tre tendenze per il 2022

Investitori pronti agli acquisti sul calo delle valutazioni di Borsa con le economie europee in crescita. La crisi Ucraina suggerisce cautela ma Metaverso, private equity, pet economy e rinnovabili sono comunque temi attraenti

di Leo Campagna 7 Febbraio 2022 09:15
financialounge -  AllianzGI Amundi Capital Group Fineco Asset Management Generali Investments J.P. Morgan Asset Management Morgan Stanley Neuberger Berman Raiffeisen Capital Management
financialounge -  AllianzGI Amundi Capital Group Fineco Asset Management Generali Investments J.P. Morgan Asset Management Morgan Stanley Neuberger Berman Raiffeisen Capital Management

PRONTI AGLI ACQUISTI SUL CALO DELLE VALUTAZIONI


L'aumento di quasi 30 punti base nei rendimenti dei Treasury a 10 anni ha creato un contraccolpo sulle azioni, con l’indice MSCI World sceso del 7% al 28 gennaio scorso. Ma nonostante i crescenti venti avversi sfavorevoli in arrivo dalla Fed e dai prezzi dell’energia, Generali Investments continua a comprare sul calo temporaneo delle valutazioni. Thomas Hempell, Head of Macro & Market Research, spiega infatti nell’articolo Generali Investments: la Fed lascia la festa, ma l'azionario è resiliente che la ripresa globale è attesa rafforzarsi ancora nel 2022, più che nel 2018, riferimento spesso citato in relazione ai rialzi della Fed ed al Quantitative Tightening.

AZIONI PREFERITE RISPETTO AL CREDITO


Il Fondo Monetario Internazionale e la Federal Reserve prevedono una crescita globale e per gli Stati Uniti, rispettivamente, del 4,9% e del 4,0% nel 2022. Secondo FactSet gli analisti si aspettano che gli utili dell'Indice S&P 500 crescano del 9,2% nel 2022 e Fitch Ratings prevede invece un tasso di default di appena l'1% per l'high yield USA. L'aumento dei tassi si traduce in una flessione dei valori di azioni e obbligazioni e il rischio di errori di politica delle banche centrali potrebbe, ad avviso di Neuberger Berman, incrementare la volatilità potenziale. Per questo, come spiegato nell’articolo Verso un 2022 sempre favorevole alle azioni, ma esposto alla volatilità l’Asset Allocation Committee della casa d’investimento continua a preferire le azioni al credito e quest’ultimo ai titoli di Stato, anche se con una view più moderata sul rischio e con particolare interesse per azioni value, reddito, settori ciclici, small cap e mercati sviluppati non statunitensi, oltre che per i tassi variabili. Inoltre ha una predilezione per il rischio di liquidità rispetto al rischio di tasso di interesse. Neuberger Berman ha ripreso a interessarsi a strategie alternative liquide non correlate e in particolare alla vendita di opzioni put su indici azionari, che beneficia di premi elevati nei periodi di maggiore volatilità.

ECONOMIE EUROPEE IN CRESCITA SOSTENUTA


La maggior parte delle principali economie sta crescendo a ritmi sostenuti, spinta dalla domanda repressa, dal miglioramento del sentiment dei consumatori e dal boom dell'attività industriale, a cui si aggiunge il continuo sostegno politico, non solo da parte delle banche centrali con la politica monetaria molto accomodante, ma anche da parte dei governi con un continuo sostegno fiscale. Ma, sostiene nell’articolo Azionario europeo meglio posizionato per utili e premio di rischio Martyn Hole, Equity Investment Director di Capital Group, nonostante le prospettive ottimistiche generali e europee in particolare, ci troviamo in un ambiente economico altamente incerto con le tre principali incertezze legate a pandemia, inflazione e incertezza politica che potrebbero causare maggiore volatilità nei mercati azionari europei nel 2022.

CRISI IN UCRAINA, MEGLIO UN APPROCCIO DIFENSIVO


Dall'analisi del team CEE & Global Emerging Markets di Raiffeisen Capital Management, la correzione che stiamo vivendo è del tutto normale e non dipende solo dalla crisi in Ucraina. Nei fondi con esposizione diretta alla Russia e all'Europa orientale, Raiffeisen CM ha ridotto significativamente i posizionamenti, rendendoli marcatamente più difensivi. "È impossibile essere preparati a tutti i possibili scenari diplomatici, politici o anche militari – riferiscono nell’articolo Crisi Russia-Ucraina, cosa può succedere sui mercati e come difendersi gli esperti di Raiffeisen CM - Tuttavia, il fund management sta osservando molto attentamente gli sviluppi per poter reagire rapidamente e in modo flessibile ai cambiamenti della situazione, se necessario. L’aspetto positivo è che i colloqui e i negoziati continuano e tutte le parti coinvolte sembrano essere consapevoli della gravità della situazione e della propria responsabilità".

RINNOVABILI ED ELETTRIFICAZIONE


L’uso di combustibili fossili come fonte di energia provoca quasi tre quarti delle emissioni annuali di gas serra, ma oggi vi sono tecnologie competitive che ne riducono il bisogno in termini di costi. Le rinnovabili possono sostituire le tradizionali centrali a combustione, i veicoli elettrici, le pompe di calore e le caldaie a gas. L'elettrificazione offre una miriade di alternative d'investimento. Tra gli ambiti di interesse del comparto JP Morgan Funds – Climate Change Solutions Fund, di cui Francesco Conte è il gestore, c’è Schneider Electric, che, come si legge nell’articolo J.P. Morgan: cinque idee di investimento per combattere il cambiamento climatico offre una gestione energetica efficiente con soluzioni digitali proprietarie, e propone un ampio spettro di opzioni per tracciare il livello di emissioni e trovare modi per ridurlo.

INVESTIMENTI IN PRIVATE EQUITY


Amundi Eltif Private Investment Capital Opportunity (Epico), distribuito in esclusiva dal Gruppo UniCredit, è il nuovo fondo di Amundi nato per offrire un'opportunità di diversificazione del portafoglio agli investitori. La componente di private equity del comparto è gestita in delega da Neuberger Berman mentre quella costituita da strumenti liquidi di natura monetaria e in strumenti di debito societari quotati e non quotati è gestita da Amundi Private Equity Funds. Come illustrato nell’articolo Arriva Amundi Eltif Private Investment Capital Opportunity per investire nei mercati privati il comparto Amundi Epico, costituito all’interno della Sicav PI Solutions, è concepito per ottimizzare l’investimento nei mercati privati attraverso un portafoglio diversificato di co-investimenti in strumenti rappresentativi di equity, quasi-equity e di debitoemessi da società non quotate. Tra i fattori di forza di Amundi Epico c'è la possibilità di investire nelle opportunità di private equity offerte da primari operatori mondiali.

LA SFIDA DELLA DIVERSITÀ


Diversità e inclusione sono ormai parte dell'approccio ESG agli investimenti. Fineco Asset Management. La società di gestione del risparmio interamente partecipata da FinecoBank, rende ora disponibile in esclusiva per gli investitori italiani una strategia incentrata proprio su questi valori. Si tratta del fondo Diversity and Inclusion FAM Fund, strategia creata e sviluppata dall’asset manager M&G Investments, ampliando ulteriormente la gamma dei fondi in delega FAM Series. Un lancio significativo, anche perché è il primo fondo articolo 9 ai sensi della normativa SFDR dell’Unione Europea per Fineco Asset Management. Nello specifico, come si legge nell’articolo Diversità e inclusione, un nuovo fondo da Fineco Asset Management Diversity and Inclusion FAM Fund è un fondo azionario globale e punta a investire su un orizzonte di lungo termine in aziende con strategie che prevedono diversità di genere, etnica oppure che operano a favore dell’inclusione sociale. Il fondo offre agli investitori l’opportunità di partecipare alla sfida della diversità e di beneficiare al tempo stesso delle maggiori possibilità di sovraperformance che le società meglio posizionate su questo fronte hanno rispetto ai concorrenti.

L’ESPERIENZA IMMERSIVA DEL METAVERSO


Il Metaverso continua a generare grande interesse sui mercati finanziari. La Cina non fa eccezione, e secondo uno studio di Morgan Stanley, riportato nell’articolo Come investire nel ricco Metaverso della Cina, ecco le scelte di Morgan Stanley nel paese asiatico il settore potrebbe valere 8 miliardi di dollari. Un segmento, quello del Metaverso, in continua evoluzione, che potrebbe interessare attivamente non solo internet, ma anche settori come e-commerce, semiconduttori e intrattenimento, a partire dal gaming. Secondo Morgan Stanley, il Metaverso sarà la nuova piattaforma di riferimento delle nuove generazioni, andando a sostituire il "mobile internet". Un'esperienza immersiva che fa gola alle aziende perché caratterizzata da un coinvolgimento elevato e da un livello di targettizzazione mai raggiunto. Il gaming online sarà la chiave per vivere il Metaverso, ma presto anche esperienze solitamente fisiche come concerti o shopping potrebbero spostarsi nella nuova realtà digitale.

PET ECONOMY, UN MACROTREND IN CRESCITA


Le ragioni dell'interesse degli investitori verso il macrotrend della pet economy sono spiegate nell’articolo La pet economy premia gli investitori da Andreas Fruschki, Head of Thematic Equity e Portfolio Manager di Allianz Pet and Animal Wellbeing. "L’atteggiamento nei confronti degli animali domestici è cambiato - continua Fruschki -. Snoopy, il famoso cagnolino dei fumetti Peanuts, doveva accontentarsi di una cuccia in giardino. Oggi invece gli animali da compagnia sono praticamente considerati come membri della famiglia, i loro proprietari hanno a cuore il loro benessere e a tal fine sono disposti a spendere parecchio. Il nostro fondo dedicato investe in società attive nell’area della nutrizione, nelle assicurazioni e nella salute degli animali domestici. In quest’ultimo segmento riserviamo un’attenzione particolare alla crescente domanda di diagnostica e trattamenti veterinari, soprattutto perché spesso sono molto costosi e finanziati dai privati".
Trending