Record di vendite

La Mustang elettrica spopola in Europa

Le vendite della Ford Mustang Mach-E hanno già superato quelle della storica Mondeo e il marchio prosegue nella produzione di auto completamente elettriche entro il 2030

di Mauro Speranza 28 Ottobre 2021 09:39
financialounge -  auto elettriche Ford Mustang smart Tesla
financialounge -  auto elettriche Ford Mustang smart Tesla

La ‘rivoluzione’ elettrica nel settore automobilistico è sotto gli occhi di tutti, specialmente dopo lo spettacolare risultato della Model 3 di Tesla, risultata l’auto più venduta in Europa a settembre. Di fronte a questi cambiamenti, Ford non si è tirata indietro, puntando sulla Ford Mustang Mach-E, la nuova elettrica della storica casa automobilistica americana che sta avendo un grande successo nel vecchio continente.

LA MUSTANG SUPERA LA MONDEO


I numeri delle vendite di auto nel 2021 certificano il successo della Mustang Mach-E: in Europa sono state immatricolate 10.161 unità nel terzo trimestre, salite a 15.062 nell’intero anno. Il risultato appare positivo anche in confronto con i dati di un modello storico della Ford, la Mondeo. Il terzo trimestre ha visto la storica auto vendere appena 3.638 veicoli, mentre nei primi mesi dell’anno i modelli Mondeo venduti sono stati 10.427. Il tutto, ovviamente, considerando la differenza di prezzo tra le due auto, visti i costi notevolmente più alti dalla Mustang Mach-E rispetto alla ‘vecchia’ Mondeo.

I MOTIVI


Tra i motivi alla base di questi risultati c’è il declino delle auto berline, surclassate da SUV e Crossover in molti paesi europei, a cui si aggiungono le scelte della Ford sulla nuova Mustang. La scelta di ‘cavalcare l’onda elettrica’, infatti ha portato la Mustang Mach-E al quinto posto tra le auto Ford più vendute in Europa, preceduta dalla Puma al primo posto, dalla Kuga al secondo, dalla Focus al terzo e dalla Fiesta al quarto.

UN’AUTO ELETTRICA SPORTIVA


Se Ford ha sempre avuto veicoli con motori a 8 cilindri a benzina, la Mustang Mach-E si presenta come “un’auto elettrica con caratteristiche altamente sportive”, spiega Fabrizio Faltoni, amministratore delegato e presidente di Ford Italia, sottolineando come l’auto presenti “soluzioni che danno subito la sensazione di essere di fronte ad un’auto diversa, più veloce e attaccata a terra, come è giusto per una Mustang”.

I TRATTI DISTINTIVI


“Ci sono poi la potenza e l’accelerazione che contraddistinguono questa versione. Parliamo di oltre 450 cavalli, quasi 900 Nm di coppia e di uno 0-100 km/h in 3,7 secondi che ne fanno la Ford venduta in Europa con l’accelerazione migliore. Ma è anche un’automobile silenziosa e ancora più bella da guidare rispetto alle altre Mach-E”, aggiunge Faltoni.

LA STRATEGIA FORD NELL’ELETTRICO


La casa statunitense punta a vendere solo autovetture a propulsione ibrida plug-in o completamente elettriche in Europa entro il 2026, fino al full EV nel 2030. In base a questo programma, il mercato attenderà con impazienza l’arrivo del prossimo modello elettrico Ford, progettato con l’utilizzo della piattaforma MEB del gruppo Volkswagen, previsto per il 2023.

IL VALORE DELLA TECNOLOGIA


Il processo prevede quelle che Faltoni definisce “tappe forzate, ma Ford ha un piano molto ben congegnato e crede così tanto nell’elettrico che elettrificherà tre dei suoi prodotti elettrici a livello globale ovvero Mustang, Transit e l’F-150 Lightning: sono i nostri 3 pilastri”. Il fondatore della casa, Henry Ford, sosteneva che una tecnologia ha valore nel momento in cui riesce ad essere a disposizione di tutti. La Ford di oggi ci riuscirà? Se oggi questo scenario non è ancora attuale per l’elettrico visti i prezzi, la casa punta realizzarlo nel futuro “grazie alla riduzione del costo delle batterie e conseguentemente delle vetture”, conclude Faltoni.
Trending