Finanza sostenibile

Impact investing, le difficoltà legate all’evidenza dell’impatto

La possibilità di misurare e rendicontare accuratamente l'impatto sociale e ambientale positivo prodotto da un investimento di capitale costituisce una barriera alla diffusione dell'Impact investing sui mercati regolamentati. Ecco l’analisi degli esperti di Goldman Sachs Asset Management

di Leo Campagna 14 Ottobre 2021 - 12:22
financialounge - news
financialounge - news

Sono quattro i principi chiave generalmente riconosciuti dal settore finanziario che forniscono dei parametri di riferimento per la strategia basata sull'Impact investing (vedi articolo Mercati pubblici, la nuova frontiera dell’impact investing).



Tuttavia, le difficoltà di misurabilità ed il numero limitato di società quotate focalizzate sull'impatto sociale e ambientale hanno storicamente relegato le strategie di Impact investing ai mercati non regolamentati (c.d."privati"). “Le tradizionali barriere alla diffusione dell'Impact investing sui mercati regolamentati (c.d. “pubblici”) derivano nell'ambito di questi quattro temi, principalmente da due fattori” specificano gli esperti di Goldman Sachs Asset Management.


QUANTIFICARE L’IMPATTO: UNA SFIDA PER I MERCATI PUBBLICI


Una delle principali barriere è legata all’evidenza, ovvero la possibilità di misurare e rendicontare accuratamente l'impatto prodotto dall'investimento di capitale, che rappresenta un fattore chiave dell’Impact investing. La capacità di quantificare l'impatto contribuisce infatti a distinguere l'Impact investing da approcci di investimento tematico più tradizionali. Si tratta di una caratteristica che ha contribuito a indirizzare questa strategia per molti anni principalmente sui mercati privati. “Nell'universo privato, i risultati possono essere più misurabili e sono generalmente associati a un obiettivo chiaro e quantificabile che può essere raggiunto aggiustando l'entità dell'investimento”, riferiscono gli esperti di Goldman Sachs Asset Management.
Al contrario, nella sfera dei mercati pubblici, la gamma di opportunità di investimento "allineate all'impatto", storicamente più limitata, evidenzia diverse complessità dovute ad una minore trasparenza che riduce la capacità degli investitori di misurare accuratamente i risultati.

INTERAGIRE CON LE SOCIETÀ


“In Goldman Sachs Asset Management, riteniamo di poter gestire al meglio queste limitazioni investendo tempo e risorse per interagire con le società in modo da ricevere i dati sull'impatto sociale e ambientale direttamente dalla fonte”, dichiarano i professionisti dell’asset manager. Sebbene le aziende potrebbero non essere in grado di fornire report di misurazione dell'impatto, i risultati riscontrati sono generalmente affidabili e fanno ritenere che un dialogo continuo con le imprese possa consentire di allineare e migliorare ulteriormente i dati sull'impatto generato.

EVOLUZIONE DELL’UNIVERSO IMPACT INVESTING SUI MERCATI PUBBLICI


Resta il fatto che negli ultimi anni è stata registrata una forte evoluzione dell'universo dell'Impact investing sui mercati pubblici. Da un lato si continua ad allungare l’elenco delle società con una strategia chiaramente articolata e intenzionale, mirata a favorire il cambiamento grazie a prodotti o soluzioni che contribuiscono a mitigare problemi specifici nella sfera sociale e ambientale. Dall’altro è in rapida crescita la domanda di strategie di Impact investing da parte degli investitori retail. “I mercati pubblici offrono una maggiore accessibilità al settore, consentendo l'ingresso in un universo precedentemente riservato agli investitori istituzionali o con disponibilità patrimoniali elevate. Allo stesso modo, dato il flusso crescente di capitali verso le società quotate allineate all'Impact investing, queste ultime cominciano a riconoscere che gli investitori richiedono dati migliori e che è nel loro interesse fornire rendiconti che permettano di quantificare l'impatto generato", riferiscono gli esperti di Goldman Sachs Asset Management.

ENTRO FINE ANNO IL PRIMO RAPPORTO ANNUALE SULL’IMPATTO


Per cercare di risolvere questi potenziali problemi in termini di intenti ed evidenze, Goldman Sachs Asset Management pubblicherà entro fine anno il suo primo rapporto annuale sull'impatto, in cui verranno presentati i principali indicatori di performance in termini di impatto (ad esempio tonnellate di CO2 evitate/risparmiate) per la strategia adottata. “È probabile che i mercati pubblici non riescano a raggiungere lo stesso livello di trasparenza o la stessa varietà di opportunità dei mercati privati, ma il divario continua a ridursi e l'Impact investing sui mercati pubblici sta diventando più fattibile e accettabile”, concludono da Goldman Sachs Asset Management.

Per scoprire di più su Goldman Sachs Asset Management e l’Impact investing clicca qui

 

 
Trending