Swatch ritorna all’utile nel primo semestre 2021

In forte crescita
di Mauro Speranza 13 Luglio 2021 - 14:48

Lo storico gruppo produttore di orologi torna a crescere grazie alle riaperture delle economie nel mondo e prevede di superare il livello del 2019

Sembrerebbe superata la crisi per Swatch Group grazie ad un aumento delle vendite superiore al 50% segnato nel primo semestre dell’anno. Il risultato arriva dopo che l’esercizio fiscale 2020 della storica società svizzera che produce orologi si era chiuso con un fatturato netto in calo del 28,7% rispetto all’anno precedente, con tasso di cambio costanti.

SEMESTRE IN FORTE CRESCITA PER SWATCH

I primi sei mesi del 2021 hanno visto un utile netto pari a 270 milioni di franchi svizzeri (249 milioni di euro), mentre lo stesso periodo dell’anno precedente era stato caratterizzato da una perdita di 308 milioni (283 milioni di euro). Il fatturato di Swatch ha raggiunto i 3,39 miliardi di franchi rispetto ai 2,19 miliardi dell’anno precedente.

VENDITE SOSTENUTE

Le vendite di orologi svizzeri nel 2021 sono state sostenute da un aumento della domanda soprattutto in Cina continentale, negli Stati Uniti e in Europa, anche se il valore dell’export nei primi cinque mesi dell’anno resta ancora del 3% inferire ai livelli del 2019. La società ha diffuso i risultati nella serata di lunedì e la successiva apertura della borsa di Zurigo ha visto il titolo Swatch aprire in crescita, toccando un massimo di 326,80 franchi (+3%) a metà mattinata.

LE PREVISIONI PER IL RESTO DEL 2021

La crescita del gruppo che vanta diversi importanti brand del settore come Longines, Tissot e Omega, inoltre, potrebbe continuare nel resto dell’anno arrivando a superare anche il periodo pre pandemia, grazie alla ripresa economica in atto in molte parti del mondo. “Sulla base della significativa accelerazione dell’aumento delle vendite nel secondo trimestre e in particolare nel mese di giugno”, spiegavano dalla società, “il gruppo prevede un ulteriore forte crescita nella seconda parte dell’anno, in valuta locale, con le vendite che sono attese superare i livelli del 2019”.
In particolare, aggiungono da Swatch, “l’allentamento delle restrizioni anti-Covid annunciato nei Paesi europei e asiatici, così come la ripresa del turismo in molte regioni fornirà una spinta ulteriore alle vendite”.

Financialounge - Telegram