Svolta Apple: FaceTime disponibile anche su Android e Windows

Novità in arrivo
di Mauro Speranza 9 Giugno 2021 - 17:47

Il gigante di Cupertino sfida le società specializzate nelle video chiamate, con l’utilizzo di FaceTime anche per gli utenti non Apple

Apple rompe uno dei suoi tabù permettendo l’utilizzo di uno dei suoi prodotti anche a chi non è in possesso di uno dei suoi prodotti. L’applicazione di videochiamate FaceTime, infatti, sarà compatibile anche con Android e Windows, oltre naturalmente ai ‘fan’ del gigante di Cupertino. La novità è stata annunciata nel corso della Conferenza mondiale degli sviluppatori dall’ad Tim Cook e rappresenta una vera e propria sfida ai grandi protagonisti delle chiamate online, Zoom e Meet, rese ancora più protagoniste sulla scena mondiale dalla pandemia.

COME FUNZIONA

Nel prossimo futuro gli utenti di FaceTime potranno chiamare tramite dispositivo sia singoli utenti che gruppi di persone e sarà possibile anche creare un link da utilizzare sul browser. Pertanto, FaceTime potrà essere utilizzata sul web, senza aver bisogno di un ID Apple registrato.

TUTTE LE ALTRE NOVITÀ

Tra le altre novità, Apple ha aggiunto diverse funzionalità come il miglioramento dell’audio con la riduzione dei rumori di fondo e l’offuscamento del background, consentendo di ‘catturare’ maggiori sfumature dell’altra persona nel corso della nostra videochiamata, secondo quanto spiegato a Craig Federighi, vicepresidente senior del reparto software di Apple.

CONDIVISIONE DELLA MUSICA

Inoltre, il prossimo aggiornamento del software permetterà la condivisione della musica, dei film e del proprio schermo, chiamata ‘SharePlay’. Per il momento non è stato indicato se sarà possibile la creazione di una riunione che comprenda anche utenti Android o Windows, pertanto bisognerà attendere la diffusione di ulteriori informazioni da parte della società fondata da Steve Jobs.

Financialounge - Telegram