Nel 2020 i pagamenti digitali superano quota 5mila miliardi

Fintech
di Redazione 11 Marzo 2021 - 17:48

Banche sempre più digital e con un ruolo di broker di nuovi valori. La visione di Engineering sul futuro del Finance, raccontata nel nuovo White Paper Digital Finance

Oltre 5mila miliardi di dollari. A tanto sono arrivate le transazioni, nel 2020, generate da pagamenti digitali nel mondo. Di questi, 2mila e 500 euro sono stati generati in Cina, poco più di mille negli Stati Uniti e circa 920 in Europa, che però registra la crescita più alta (+16%) rispetto al 2020. I dati sono quelli raccolti nel White Paper “Digital Finance” di Engineering, società che disegna soluzioni innovative, tra i principali attori della trasformazione digitale di aziende e organizzazioni pubbliche e private.

AUMENTANO LE TRABSAZIONI DIGITALI

A crescere sono anche le transazioni legate ai Robo-Advisors che stanno raggiungendo valori considerevoli, con transazioni che nel 2020 hanno raggiunto i 987,5 miliardi e una raccolta prevista entro il 2020 di quasi il 23%. Il mondo finance sta cambiando e gli esperti del Gruppo Engineering spiegano come cambiano le strategie per banche e assicurazioni.

PIÙ DIGITALIZZAZIONE NELLE BANCHE

Le fusioni bancarie degli ultimi anni, spiegano gli esperti di Engineering, hanno accelerato sulla digitalizzazione, soprattutto a causa del Covid-19, con la necessità di fare network con filiere diverse che stanno modificando completamente il volto delle banche che “da broker di prodotti possono trasformarsi in broker di valori per il futuro”.

LE NUOVE TECNOLOGIE

Nel rapporto di Engineering si sottolinea come ampio spazio venga dato alle nuove tecnologie (Intelligenza Artificiale, Big Data, RPA) che possono aiutare le banche a creare un rapporto fortemente personalizzato con la loro clientele, fino ad anticiparne le esigenze e le aspettative. Completa e approfondisce la vision di Engineering sul mondo finance l’Instant Paper “Central Bank Digital Currency”. Realizzato da Nexen, società del Gruppo Engineering dedicata ai servizi di consulenza per il mondo bancario e assicurativo, il documento inaugura la nuova collana editoriale Our Market Observatory, che nei prossimi mesi affronterà temi come l’Embedded Finance, la Fintegration, e la Bank as a Service.

LA CENTRAL BANK DIGITAL CURRENCY

Gli esperti di Nexen raccontano quali strategie sta mettendo in campo la Bce affinché la digital currency diventi uno strumento alternativo al denaro tradizionale, diventando il vero ponte tra le possibilità del digitale e il mondo analogico. Nel paper si sottolinea come la digital currency della Bce possa diventare uno strumento in grado di ridurre l’attrattività di strumenti virtuali emessi da soggetti privati e con un filo di rischio più elevato.

Financialounge - Telegram