AllianzGl inserisce 75 nuovi fondi nella sua gamma di soluzioni sostenibili

Economia green
di Redazione 9 Marzo 2021 - 19:00

La società di gestione degli investimenti costruirà i portafogli dei propri clienti sulla base dei criteri ESG e favorirà la transizione delle aziende a un’economia green

Non si ferma l’impegno di Allianz Global Investors nei confronti degli investimenti responsabili. La società ha annunciato l’ingresso di 75 dei suoi fondi azionari, obbligazionari e multi asset nella sua gamma di soluzioni sostenibili. La costruzione dei portafogli si baserà sulla valutazione dei fattori ESG, tenendo conto dei valori dei clienti e seguendo il “Sustainable Minimum Exclusion” di Allianz Global Investors, un elenco di realtà che rimangono escluse dalla selezione.

NUOVA STRATEGIA DI STEWARDSHIP

Allianz Global Investors adotterà anche una nuova strategia di stewardship. L’approccio “Climate Engagement with Outcome” della società di gestione degli investimenti avrà come obiettivo quello di favorire la transizione delle aziende a un’economia a basse emissioni di carbonio. Per fare ciò, verranno selezionati i primi dieci emittenti di ogni fondo per intervenire sull’impatto climatico di ognuno di essi nel loro complesso. Le società verranno esaminate nel contesto del settore di attività e per i loro traguardi futuri. Alcuni esempi potrebbero essere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra o i target di remunerazione dei membri del board legati al cambiamento climatico.

“FIDUCIOSI PER LA COOPERAZIONE CON LE AZIENDE”

“La domanda di fondi sostenibili è in aumento in tutto il mondo e vogliamo offrire ai nostri clienti prodotti orientati alla sostenibilità in linea con i risultati per loro più importanti”, ha dichiarato Matt Christensen, Global Head of Sustainable and Impact Investing di Allianz Global Investors. “Il ‘Climate Engagement with Outcome’ rappresenta un ulteriore passo avanti nel nostro approccio di stewardship proattiva. Forti dell’esperienza sinora accumulata nell’engagement presso le società, siamo fiduciosi che le aziende saranno aperte al dialogo e condivideranno le nostre opinioni sulla questione climatica”.

Financialounge - Telegram