Dall’8 marzo vaccinazioni Covid alla stazione di Roma Termini

Lotta al virus
di Matia Venini 22 Febbraio 2021 - 11:50

L’amministratore delegato del Gruppo Fs Battisti ha annunciato anche un treno sanitario a disposizione di Protezione civile e Croce Rossa

La necessità di aumentare la velocità della campagna vaccinale è la prima vera urgenza del nuovo governo guidato da Mario Draghi. Per risolvere il problema è sceso in campo anche il Gruppo Ferrovie dello Stato, che ha annunciato che la stazione di Roma Termini diventerà il primo grande hub ferroviario destinato alle somministrazioni del siero.

VIA IL PROSSIMO 8 MARZO

A dare la notizia è stato l’amministratore delegato del Gruppo Fs Gianfranco Battisti durante il convegno “Futuro in corso, cantieri nel Lazio”, tenutosi nella mattina del 22 febbraio e organizzato dalla Regione Lazio. La somministrazione dei vaccini alla stazione Termini di Roma prenderà il via il prossimo 8 marzo. “Inviteremo anche il presidente Draghi a presenziare”, ha annunciato Battisti.

IL TRENO SANITARIO

“In quell’occasione presenteremo anche il treno sanitario che metteremo a disposizione di Protezione civile e Croce Rossa per il trasporto di malati Covid o malati gravi”, ha aggiunto l’amministratore delegato del Gruppo Fs. In attesa dell’apertura dell’hub di Termini, il 24 febbraio Roma aprirà un centro di vaccinazione anche alla “Nuvola”, nel quartiere dell’Eur, destinato al personale scolastico.

Financialounge - Telegram