AstraZeneca

AstraZeneca pronta a “combinare” il suo vaccino con quello russo Sputnik V

Il gruppo farmaceutico e la Russia faranno test clinici comuni: “Partirà il reclutamento di adulti di età pari o superiore a 18 anni”, ha annunciato AstraZeneca. Ritardo per il vaccino Sanofi-Gsk

di Fabrizio Arnhold 11 Dicembre 2020 11:39

financialounge -  AstraZeneca Covid daily news Russia vaccino
La casa farmaceutica britannica-svedese AstraZeneca ha accetto di cooperare con gli sviluppatori del vaccino russo contro il Covid-19, lo Sputnik V. “Oggi annunciamo un programma di sperimentazione clinica per valutare la sicurezza e l’immunogenicità della combinazione di AZD1222, sviluppato da AstraZeneca e Oxford University, e Sputnik V, sviluppato dall’istituto di ricerca russo Gamaleya. Partirà il reclutamento di adulti di età pari o superiore a 18 anni”, ha annunciato AstraZeneca.

NUOVO CAPITOLO SUI VACCINI


“Il nuovo capitolo della cooperazione sui vaccini è iniziato oggi. Abbiamo fatto un’offerta e AstraZeneca l’ha accettata. È successo tutto qui su Twitter!”, si legge sull’account Twitter ufficiale del vaccino russo Sputnik V.

TITOLO IN CALO


Il vaccino anti-Covid Oxford-AstraZeneca-Irbm è stato sperimentato con tre regimi diversi di somministrazione. Quello che si è dimostrato migliore, con un’efficacia pari al 90% e la massima tollerabilità per gli anziani, prevede l’inoculazione di mezza dose ed un richiamo con una dose intera dopo un mese. E proprio questo regime vaccinale sarà considerato per la commercializzazione che potrà contare di circa 200 milioni di dose disponibili, entro fine anno. Il titolo di AstraZeneca a Londra viaggia al ribasso (-0,49%).

RITARDI PER IL VACCINO SANOFI-GSK


La commissione di esperti della Fda americana ha dato il via libera al farmaco messo a punto da Pfizer-BioNTech, già somministrato nel Regno Unito. Sanofi-Gsk, invece, annunciano ritardi nel proprio vaccino che avrebbe dovuto essere approvato nella prima metà del 2021, mentre adesso sembra difficile che sia autorizzato entro la fine del prossimo anno.

Trending