Stress da notifiche? Su Snapchat arriva il servizio di meditazione

Social e spiritualità
di Antonio Cardarelli 23 Luglio 2020 - 9:39

Il social lancia una mini app per sessioni guidate di meditazione rapida

Contro il logorio della vita da social, arriva la mini app che permette di rilassarsi e meditare. Grazie alla partnership tra il social network Snapchat e Headspace, azienda specializzata nella meditazione, ora sarà possibile chiudere gli occhi, respirare e dimenticarsi di controllare le notifiche. Nei giorni scorsi Snapchat ha lanciato una serie di mini app realizzate in html utilizzabili partendo dalla app principale. Tra queste c’è Headspace, realizzata in collaborazione con l’azienda omonima.

ALLENTARE LO STRESS DA FEED

Come altri social, Snapchat punta sul coinvolgimento totale degli utenti. Per tenere alta l’attenzione, e quindi evitare che lascino l’app, gli aggiornamenti dei feed e le notifiche sono praticamente continui. Ma ciò, a lungo termine, non giova alla nostra salute mentale. Per questo motivo Snapchat ha messo a disposizione delle mini sessioni di meditazione che possono essere fruite da soli o in compagnia dei propri amici.

RESPIRARE E ALLONTANARE IL PANICO

Le mini sessioni disponibili su Snap Minis sono incentrate sulla respirazione (Just Breathe), sul lasciarsi alle spalle i momenti di tristezza (Get out of a funk) o sul superare gli attacchi di panico (Kick the panic). Utilizzando Headspace Minis è possibile praticare una sessione di meditazione guidata, da soli o con un amico. Oppure si può comunicare il proprio stato d’animo semplicemente utilizzando uno degli sticker realizzati da Headspace.

SNAP MINIS

Oltre alla mini app verticale dedicata alla meditazione, Snapchat – che oggi conta circa 230 milioni di utenti giornalieri – ha lanciato altre tre Snap Minis (Flashcard, Prediction Master e Let’s Let’s Do It) che permettono, tra le altre cose, di collaborare con gli amici su progetti specifici.

Financialounge - Telegram