L'evento

Scenari di investimento post-coronavirus nel roadshow di Fidelity

Il 22 giugno l'evento “Human Connections” di Fidelity International in diretta dal Mudec di Milano, con anteprima virtuale di una mostra

di Leo Campagna 17 Giugno 2020 16:50
financialounge -  asset allocation coronavirus Cosmo Schinaia Donatella Principe Fidelity International roadshow
financialounge -  asset allocation coronavirus Cosmo Schinaia Donatella Principe Fidelity International roadshow

L’appuntamento, riservato ai soli operatori professionali, è per il prossimo 22 giugno alle ore 11 e decreterà il primo evento fisico / virtuale di Fidelity International. Gli ospiti potranno infatti partecipare collegati da remoto alla presentazione allestita sul palco presso il Mudec, Museo delle Culture di Milano, che vedrà gli esperti della casa d’investimento avvicendarsi nell’illustrare gli scenari e alle opportunità di investimento post Covid-19. Una soluzione che sposa le relazioni umane rese possibili dalle connessioni tecnologiche.

FONDAMENTALE IL LAVORO DEI CONSULENTI E DEGLI ASSET MANAGER


“L’elevata volatilità sui mercati nei primi mesi del 2020 ha messo a dura prova gli investitori che, tuttavia, non hanno mostrato il panic selling che ci si sarebbe potuti aspettare. Fondamentale si è rivelato l’ottimo lavoro di supporto che è stato garantito dai consulenti finanziari nei confronti dei loro clienti e dagli asset manager nei confronti delle reti” commenta Cosmo Schinaia, Country Head per l’Italia di Fidelity. Secondo il quale, a propiziare la risposta degli investitori assistiti da professionisti di fiducia, è stato proprio il rapporto personale, anche grazie al supporto delle nuove tecnologie, che ha permesso e aiutato gli investitori a gestire la situazione al meglio.

DI COSA C’È BISOGNO PER UNA RIPRESA SOLIDA E SOSTENUTA


Nel corso dell’incontro si analizzerà lo scenario post Covid-19, un evento eccezionale capace di accelerare alcuni trend già in atto a livello tecnologico e sociale. Si approfondiranno anche le politiche fiscali e le misure senza precedenti adottate dalle Banche centrali, per delinearne l’importanza sui mercati e per individuare di cosa c’è bisogno per una ripresa solida e sostenuta, sia a livello finanziario che economico.

I TREND IN ATTO DA ANNI RESTANO IMMUTATI, ANZI SI RAFFORZANO


“Questa crisi è stata innescata da uno shock esogeno e non ha interrotto alcuni importanti trend in atto da anni. Al contrario, vediamo i presupposti per un loro rafforzamento: dal ruolo dominante della tecnologia allo spostamento verso l’Asia del peso economico” afferma Donatella Principe, Director - Market and Distribution Strategy di Fidelity International a cui le fa eco Natale Borra, Head of Distribution di Fidelity International che segnala la sempre maggiore rilevanza di alcune aree, come l’Asia, ed alcuni temi, come l’innovazione e la digitalizzazione dei consumi.

APPROCCIO D’INVESTIMENTO SULLE DINAMICHE DI LUNGO TERMINE


Secondo Fidelity, le sfide dei mercati tendono a moltiplicarsi e la strategia vincente sarà rappresentata, anche in scenari difficili di mercato come quelli che ci possiamo attendere nei prossimi mesi, dall’approccio d’investimento focalizzato su queste dinamiche di lungo periodo. Ai partecipanti, Fidelity offrirà, alla fine dell’incontro, la possibilità di visitare in modo virtuale, in anteprima assoluta, una mostra organizzata dal Mudec che aprirà i battenti in autunno e che richiamerà proprio il binomio uomo/tecnologia.

Qui il link per registrarsi a Human Connections
Trending