International Economic Forum

Putin isolato, ma non per i big del petrolio

15 Giugno 2015 13:58
financialounge -  International Economic Forum petrolio Vladimir Putin
financialounge -  International Economic Forum petrolio Vladimir Putin
Putin sarà anche stato messo fuori dalla porta del G7, ma i big mondiali del petrolio faranno comunque la fila per incontrarlo in occasione dell’International Economic Forum di San Pietroburgo di questa settimana.

Si tratta del maggior evento per gli investitori in Russia, disertato l’anno scorso come quest’anno da molti CEO e presidenti dei principali gruppi americani e europei. Ma non da quelli dei grandi gruppi petroliferi, come i numeri uno di BP, Royal Dutch Shell eTotal, che volano nella città natale di Putin per non perdere l’appuntamento. E non senza motivo.


Proprio secondo i dati pubblicati questo mese da BP le riserve russe di petrolio e gas sono balzate per la prima volta oltre i 100 miliardi di barili a circa 103 miliardi contro i 93 delle precedenti stime che risalgono al 2013. E il capo di Total Patrick Pouyanne ha spiegato alla Reuters: «siamo in un business di lungo periodo, siamo attenti a mantenere il nostro impegno in Russia». Giovedì lo stesso Pouyanne e il capo di BP Bob Dudley parleranno in un panel insieme al grande capo della russa Rosneft Igor Sechin, mentre il CEO di Shell Ben Van Beurden interverrà a una tavola rotonda insieme al capo di Gazprom Alexei Miller.


E tutti hanno in programma incontri diretti con Putin, una scelta di maggior visibilità rispetto all’anno scorso.
Trending