convertibili

Gli obbligazionari che sfidano bilanciati e flessibili

12 Dicembre 2013 09:10
financialounge -  convertibili Fondi obbligazionari livello di rischio performance volatilità
financialounge -  convertibili Fondi obbligazionari livello di rischio performance volatilità
Nei primi 11 mesi del 2013 i fondi obbligazionari misti hanno registrato un rendimento medio del 4,52%, più del doppio rispetto all’indice generale dei fondi obbligazionari (+1,95%) e superiore di oltre un punto percentuale all’indice generale dei fondi comuni (+3,38%).

Sulla distanza invece dei 24 mesi, cioè tra fine novembre 2011 e fine novembre 2013, i fondi obbligazionari misti hanno messo a segno una rivalutazione media del 20,90% non solo ampiamente superiore a quella dell’indice generale dei fondi obbligazionari (+14,17%) e a quella dell’indice generale dei fondi comuni (+14,68%), ma anche al di sopra di quella dei fondi flessibili (16,72%) e praticamente in linea con quella dei fondi bilanciati (+21,34%). Ma c’è di più.

Queste ottime performance sono state ottenute dai fondi obbligazionari misti con una volatilità (cioè una rischiosità dell’investimento) del 4,70%, cioè quasi identica a quella dei fondi flessibili (4,58%) e ben al di sotto di quella registrata invece dai fondi bilanciati (5,39%).

I gestori dei fondi misti hanno la possibilità di spaziare non soltanto in tutte le asset class del reddito fisso (da quelle governative ai corporate bond investment grade, dagli high yield agli ai titoli subordinati bancari, dalle obbligazioni ibride ai covered bond) ma anche utilizzare le obbligazioni convertibili e, fino al 20%, titoli azionari.
Proprio questa ampia discrezionalità di opzioni a disposizione ha permesso ai money manager di questa categoria di fondi di generare delle buone performance con un profilo di rischio abbastanza contenuto.

E, per le stese ragioni, si candidano a rappresentare una buona alternativa (o anche un valido complemento) all’investimento diretto in titoli di Stato e obbligazioni societarie che nel 2014 potrebbero essere troppo esposti al rischio di un rialzo dei tassi di interesse.
Trending