debito pubblico

Banche italiane, meno titoli di stato a dicembre

29 Gennaio 2013 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
Se si sarà trattato di window dressing, cioè di vendita finalizzata a realizzare profitti per migliorare i dati di bilancio annui, oppure di vera e propria dismissione strutturale lo si saprà solo fra un mese.

Resta il fatto, però, che le banche italiane nel mese di dicembre sono state venditrici nette di titoli governativi per 13,5 miliardi di euro, in un mercato europeo che, nel suo complesso ha fatto registrare un saldo negativo di 49,5 miliardi di titoli del debito sovrano da parte degli istituti di credito del Vecchio Continente.

Le banche della penisola, tuttavia, conservano il primato di acquisti netti per tutto il 2012 per un importo di 92,4 miliardi di euro, largamente superiori ai 46,5 miliardi registrati dagli istituti di credito spagnoli e dai 42,9 miliardi di quelli francesi.
Trending