debito pubblico

Al via la riforma del rating in Europa

17 Gennaio 2013 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
In attesa che nel 2016 possa vedere la luce l’agenzia di rating europea, l’Europarlamento ha approvato il nuovo regolamento relativo ai giudizi sul merito di credito emessi dalle case internazionali Standard & Poor’s, Moody’s, Fitch.

In particolare la riforma prevede che le agenzie potranno rendere noti i propri studi sul debito pubblico dei Paesi europei soltanto in tre periodi dell’anno e, in ogni caso, dopo la chiusura dei mercati del Vecchio Continente. Inoltre lo stato (o gli stati) interessati dal giudizio dovranno essere avvisati almeno un giorno prima contro le 12 ore attuali.

È stato infine approvato un articolo che prevede espressamente la possibilità di fare causa alle agenzie di rating ogni qualvolta ci sia il sospetto di negligenza o dolo: una possibilità che, finora, era circoscritta ad alcuni ordinamenti nazionali.
Trending