borsa

La risposta della settimana - 19 dicembre

19 Dicembre 2012 - 10:00
financialounge - news
financialounge - news
Cosa significa quando si prevede un Tp (target price) per esempio pari a 10 euro con valutazione positiva su un titolo quando il suo prezzo ha già raggiunto in Borsa una quotazione di 15 euro? La logica dovrebbe essere quella di vendere o no? Ringrazio anticipatamente per la Vostra cortesia.

Il target price espresso da una casa d’investimento su un titolo quotato è il prezzo che gli analisti di quella società ritengono sia il livello a cui tenderà la quotazione nei successivi 6-12 mesi (se non è indicato altro arco di tempo). Il fatto che ci possa essere un titolo con giudizio positivo (buy, accumulate, overweight, outperform ecc.) con un target price inferiore a quello di mercato si può spiegare, di solito, solo in un caso: un forte rally di Borsa del titolo dalla data di pubblicazione del report a quella attuale.

Proviamo a fare un esempio.
La casa d’investimento Alfa emette il 17 ottobre 2012 un report sulla società Beta (che in quel momento viene scambiata in Borsa a 8 euro per azione) con un target price di 10 euro con giudizio positivo (buy). In data 17 dicembre 2012, il titolo della società Beta ha raggiunto 12 euro (+50% di performance di Borsa in due mesi) mentre nessun nuovo report della casa d’investimento Alfa è stato nel frattempo emesso sul titolo Beta: ne deriva che al 17 dicembre risulta che per la casa d’investimento Alfa il titolo Beta mantiene un giudizio buy con target price 10 euro mentre, nel frattempo, il valore in Borsa è a 12 euro.
Trending