Europa

La finanza etica piace di più

17 Dicembre 2012 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
Più 12 per cento. È questo l’incremento su base annua del patrimonio in gestione ai fondi etici europei che hanno raggiunto, nel loro insieme, quota 95 miliardi di euro. È il principale dato che spicca dalla consueta analisi annuale redatta da Vigeo, agenzia europea di analisi della responsabilità sociale.

Dallo studio emerge anche che l’asset dei fondi che adottano criteri socialmente responsabili (SRI) hanno raggiunto l’1,6% del mercato totale dei fondi comuni in aumento rispetto all’1,4% dell’anno precedente. Tra i mercati in cui i fondi SRI hanno registrato gli aumenti più consistenti figurano, nell’ordine, l’Olanda (+24%), la Germnaia (+18%) e Gran Bretagna (+11%) sebbene la Francia resti il Paese con la quota più importante (44%) di fondi etici.

Da segnalare, infine, che tra le società quotate in Borsa più ricorrenti nei portafogli dei fondi SRI ci sono Sanofi, Vodafone, Total, Unilever, GlaxoSmithKline e l’italiana Eni.
Trending