debito pubblico

Fabbisogno statale in contrazione nel 2012

4 Dicembre 2012 - 15:00
financialounge - news
financialounge - news
Il disavanzo resta su livelli sostenuti, a quota 62,9 miliardi di euro, ma risulta in forte contrazione rispetto ai 69,4 miliardi di un anno fa.

I dati di novembre del fabbisogno del settore statale hanno infatti permesso di chiudere il mese con un saldo negativo di 4,3 miliardi, circa la metà rispetto ai -8,5 miliardi del novembre 2011. A questo punto, a meno di fattori imprevedibili, il target di fine anno è di un deficit di bilancio del 2,6%.

L’attenzione ora si sposta sul 2013: se il calo modesto del pil (-0,2%) verrà rispettato, l’indebitamento netto dovrebbe attestarsi a -1,8%, con un saldo primario al 3,8% e con un rapporto debito/pil al 122,3%. Un ruolo importante lo giocherà la spesa per gli interessi sul debito stimata al 5,6% del pil nel 2013 e al 5,9% nel 2014: ma se lo spread sul bund tedesco dovesse continuare a scendere questa voce si farebbe meno pesante.
Trending