bund

Bot più interessanti dei Bund

27 Settembre 2012 - 7:30
financialounge - news
financialounge - news
Successo dell’asta dei Bot semestrali mentre quella dei Bund decennali tedeschi ha registrato una scarsa domanda da parte degli investitori. È questo, in estrema sintesi, l’esito delle nuove emissioni del debito pubblico italiano e tedesco nella giornata di ieri in cui il Tesoro italiano ha collocato 9 miliardi di Buoni semestrali (a fronte di 8,5 miliardi in scadenza) con un rendimento all’1,503%, in calo rispetto all’1,585% dell’asta di agosto.

I Bund tedeschi, al contrario, hanno ottenuto soltanto 3,93 miliardi di richieste a fronte di 5 miliardi offerti nonostante il rialzo dei tassi passati dall’1,42% dell’asta precedente all’1,52% attuale. Evidentemente, gli operatori cominciano a ritenere non più troppo conveniente parcheggiare i capitali nel rifugio sicuro tedesco che, però, è poco generoso in termini di rendimenti offerti.

Intanto, per l’Italia, oggi un altro importante test: sono infatti previsti collocamenti per complessivi 7 miliardi di titoli tra Btp, a 5 e 10 anni, e Cct: ieri il tasso del buono poliennale a 5 anni viaggiava al 4,05% mentre il btp decennale ha toccato il 5,27%.
Trending