Assoreti

Assoreti: boom del risparmio gestito in agosto

27 Settembre 2012 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
Più 51,6% rispetto al mese precedente. A tanto ammonta la crescita mensile della raccolta netta delle reti di promotori finanziari in agosto, in base alle rilevazioni di Assoreti, che si è infatti attestata a quota 1,1 miliardi contro i 695 milioni di euro di luglio.

La parte del leone spetta al risparmio gestito che ha calamitato risorse nette per 1,3 miliardi mentre il saldo tra nuove adesioni e disinvestimenti è in rosso nell’ambito del risparmio amministrato (-254 milioni). All’interno del risparmio gestito, poi, molto bene i fondi comuni e i comparti di sicav che hanno messo a segno una raccolta netta di 998 milioni, e i prodotti assicurativi e previdenziali che hanno accumulato una raccolta netta di 318 milioni, in calo rispetto al mese precedente per effetto dei deflussi dalle polizze index linked ma in attivo grazie ai premi versati su tutte le altre tipologie di prodotti e, in particolare, sulle unit linked (380 milioni di euro): in lieve rosso, invece, le gestioni patrimoniali (-8 milioni).

Le scelte di investimento delle famiglie italiane continuano a privilegiare i fondi esteri, con una raccolta netta complessiva superiore ad 1 miliardo di euro (+57% rispetto a luglio), dei quali 107 milioni destinati ai fondi di fondi, mentre continuano i deflussi dai prodotti italiani (-14 milioni di euro). Il contributo complessivo delle reti al sistema di fondi e sicav, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, nel mese su un ammontare di 1,4 miliardi di euro, compensando per il secondo mese consecutivo le uscite riscontate dagli altri canali distributivi e consentendo al sistema fondi la chiusura con un bilancio positivo per 904 milioni di euro.

L’apporto delle reti da inizio anno è quindi pari a 5,1 miliardi di euro, rispetto ai deflussi di risorse registrati dagli altri canali per 6,5 miliardi. Nel mese, l’investimento netto in titoli è negativo per 567 milioni ed è condizionato dalle vendite effettuate su tutte le tipologie di titoli; positivo per 314 milioni di euro il saldo della liquidità. Il volume complessivo dell’operatività delle reti si è ripartito tra una raccolta lorda di 4,8 miliardi di euro per il risparmio gestito, un intermediato di 5,5 miliardi di euro per le transazioni in titoli e di 141 milioni di euro per gli altri prodotti e servizi.

Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti è pari a 21.644 professionisti, pari al 93% dell’intera compagine associativa stimata a quota 23.245 unità.

Fonte dati: Assoreti
Trending