diversificazione

Dieci differenti valute in un unico fondo

1 Agosto 2012 20:00
financialounge -  diversificazione euro Fidelity International fondi a cedola Fondi obbligazionari mercati valutari Paolo Federici
�articolo del 31 luglio “Diversificazione valutaria: con un fondo o con più fondi?” pubblicato su FinanciaLounge si approfondiva l’opportunità della diversificazione valutaria dei giardinetti a reddito fisso. Un tema particolarmente sentito in questa fase di crisi dell’euro.

Paolo Federici, Country Head per l'Italia di Fidelity Worldwide Investment, contattato da FinanciaLounge ha gentilmente accettato di rispondere sulle sorti dell’euro e, in particolare se lo spettro del fallimento della moneta unica europea sia ancora all’orizzonte: “È stato certamente positivo raggiungere gli accordi nell'ambito dell'Eurogruppo di fine giugno sullo scudo anti-spread. Tuttavia, le preoccupazioni e le incertezze riguardo le sorti dell'euro non possono certo ritenersi superate e, sebbene la disgregazione della moneta unica sia da ritenersi estremamente improbabile, rimane comunque la necessità per molti investitori di difendere i portafogli dalle tensioni che coinvolgono la moneta unica”.

In particolare, fa notare Paolo Federici, per un investitore che si accorga di essere troppo sbilanciato sull'area euro può essere interessante investire in un paniere diversificato di valute solide e a questo scopo Fidelity propone il FF Global High Grade Income Fund, un prodotto semplice che investe in obbligazioni di altissima qualità selezionate all'interno di un paniere equipesato con emissioni a brevissima scadenza denominate in dieci valute differenti, offrendo inoltre per chi lo desideri, anche uno stacco cedolare mensile.

“Gli investitori italiani sono abituati, molto spesso, a detenere gran parte dei propri investimenti in euro con la conseguenza di aver dovuto sopportare, in particolare dall’estate del 2011, livelli di volatilità elevati assolutamente indesiderati. Anche per questa ragione risulta utile investire in asset che riescano ad aumentare la diversificazione a livello valutario e ciò non è sempre semplice per gli investitori fai-da-te.
In particolare molti spesso diversificano solamente aggiungendo una valuta forte, quale ad esempio il dollaro statunitense. Attraverso strumenti specifici si possono invece cogliere interessanti opportunità di stabilizzazione unendo molteplici valute in una unica soluzione” riferisce Paolo Federici che poi spiega quali siano lo soluzioni proposte da Fidelity: “Fidelity ha sviluppato un prodotto specifico, il FF Global High Grade Income Fund, che investe in obbligazioni globali con alto merito creditizio denominate in 10 valute differenti ben diversificate fra loro e in massima parte emesse da Paesi sviluppati, tutte che maturano cedole particolamente interessanti.
Il fondo è disponibile anche in versione a distribuzione mensile delle cedole. Queste sono state staccate ogni mese, senza eccezioni, dal lancio del fondo avvenuto nel 2009 e sono state in media del 5,5% all'anno. Da inizio anno il fondo ha inoltre già ottenuto un rendimento positivo, così come del resto ha fatto tutti gli anni dal suo lancio”.
Share:
Trending