Costi dei c/c bancari in calo

Per il terzo anno consecutivo diminuiscono i costi annui di gestione dei conti correnti bancari. A rilevarlo è Bankitalia che ha calcolato un costo medio di 105,7 euro annui per il c/c degli istituti di credito italiani, 4 euro in meno rispetto al dato del 2011 e 8 euro in meno rispetto al 2009.

Analizzando le componenti che incidono cui costi annui, il 57,3% è costituito dalle spese fisse mentre le spese variabili si attestano al 26,2%: il restante 16,5% è invece imputabile alle commissioni sugli utilizzi del debito (prima fra tutte la commissione di massimo scoperto).

Da notare, infine, che le spese fisse risultano molto più elevate, pari a circa 75 euro, per i correntisti di più vecchia data (quelli che hanno aperto un conto in banca prima del 2000) mentre sono ridotte, a circa 40,4 euro, per coloro che hanno acceso un conto dopo il 2010.




FinanciaLounge
29 Novembre 2012
Partner
Top