Amazon si fa il motocarro per le consegne, a provarlo è Jeff Bezos

di Antonio Cardarelli

Jeff Bezos presenta una nuova flotta di motocarri griffati Amazon: ecco il video del giro di prova postato su Instagram

Durante il suo tour indiano Jeff Bezos non si sta certamente annoiando. Tra una visita al memoriale di Gandhi, un’indagine dell’antitrust indiana e migliaia di piccoli commercianti del posto che lo hanno accolto apostrofandolo come “terrorista economico”, il boss di Amazon ha trovato il tempo di presentare la nuova flotta di motocarri 100% elettrici che andranno alla conquista delle trafficate megalopoli dell’India.

ROTTA VERSO L’INDIA

Complice anche il dominio di Alibaba in Cina, Jeff Bezos sembra aver compreso la centralità del mercato indiano nel prossimo futuro. Il Paese si prepara a superare proprio la Cina come nazione più popolosa al mondo e, vista l’età media molto bassa, l’India potrebbe essere il nuovo terreno di conquista per i pacchi di Amazon. E Bezos, invitato al summit Smbhav, che raggruppa piccole e medie aziende, non si è presentato a mani vuote.

INVESTIMENTI PER UN MILIARDI

Il numero uno di Amazon ha annunciato investimenti per un miliardo di dollari per aiutare queste aziende nella transizione verso l’online e si è impegnato a esportare prodotti made in India per 10 miliardi di dollari entro il 2025. E indovinate quale azienda consegnerà tutta questa merce? Risposta esatta.

LA FLOTTA DI MOTOCARRI AMAZON

I mezzi sono già pronti, anche se i motori non rombano perché i motocarri griffati Amazon (rickshaw o risciò) sono completamente elettrici. Molto simili all’Ape Piaggio nostrana, i motocarri della scuderia Amazon sono stati presentati da Jeff Bezos in persona che ha condiviso il momento su Instagram. Tutto, ovviamente, a impatto zero visto che Amazon ha promesso di diventare “carbon neutral” entro il 2040.




Financialounge.com
20 Gennaio 2020
Partner
Top