Investire a Wall Street: istruzioni per l’uso

“Le valutazioni di Wall Street attuali sono sostanzialmente equilibrate e per coloro che volessero investire nella Borsa più importante del mondo non mancano le opportunità.”

Ne è convinto Adrian Brass, Gestore di FF America Fund di Fidelity Worldwide Investment che al momento trova le migliori opportunità nei settori farmaceutico, biotecnologico e dei servizi sanitari e occasioni di investimento difensive ad alto rendimento nei titoli di aziende con presenza solida nel settore tecnologico.
Sono alcune delle più importanti indicazioni emerse nell’intervista rilasciata dal gestore a FinanciaLounge.

Come valutate l’attuale livello dell’S&P 500 di Wall Street?
“Le attuali valutazioni dell’equity Usa sono eque. Una considerazione frutto dell’analisi dei rapporti prezzo/flusso di cassa disponibile e prezzo/utili attuale corretto per il ciclo e su base storica. Detto questo, continuo a rilevare opportunità di investimento in titoli con prezzi ragionevoli e potenziale per crescere anche in uno scenario a crescita lenta, adottando, in ogni caso, un approccio prudente nella costruzione del portafoglio.”

Quale scenario ipotizzate per la crescita dei profitti delle corporation a stelle e strisce?
“Tenuto conto della debolezza della congiuntura economica, mi aspetto una crescita piuttosto moderata dei profitti nei prossimi 6-12 mesi. In alcuni settori, in particolare quello immobiliare e quello delle costruzioni non residenziali, potrebbero invece registrarsi degli incrementi più robusti. Al contrario nel lungo periodo, le prospettive di crescita saranno favorite da una ripresa sostenuta dell’economia statunitense.”

In quali settori o segmenti di mercati figurano le migliori opportunità di investimento?
“Premesso che preferisco puntare sulle società che ritengo possano ottenere profitti superiori alle aspettative, derivanti da fattori differenti dall’andamento economico, intravedo numerose possibilità con valutazioni estremamente interessanti nelle società dei settori farmaceutico, biotecnologico e dei servizi sanitari che evidenziano forte presenza capillare e potenziale di crescita sottovalutato. In parallelo ritengo esistano interessanti occasioni di investimento difensive ad alto rendimento nei titoli di quelle aziende con presenza solida nel settore tecnologico che sono in grado di generare una buona crescita di lungo periodo e che sono attualmente trattate a valutazioni interessanti.”

Infine, una previsione: potrebbe esserci una correzione del mercato azionario?
“Le performance del mercato sono solide e la volatilità è relativamente bassa. I timori legati alle questioni strutturali, che solo pochi mesi fa dominavano il sentiment, ora sono svaniti, anche se non è possibile escludere che riemergano. A fronte di questo quadro, continuo a puntare su società che, in questa congiuntura di crescita lenta, presentano valutazioni allettanti e solidi fattori di crescita di lungo periodo. Tale approccio è in linea con la mia filosofia di investimento, calibrata sul valore e orientata su titoli con un catalizzatore identificabile a livello di società o di settore che può contribuire alla realizzazione di un potenziale di rialzo.”




FinanciaLounge
7 Ottobre 2013
Partner
Top