Distribuzione, Ethenea e Mainfirst lanciano Fenthum

Le due società hanno deciso di unificare le loro strutture di distribuzione in una newco, Fenthum Sa, che avrà sede in Lussemburgo.  Nell’intervista l’executive director Dominic Nys illustra le caratteristiche di Fenthum

Novità importanti per la distribuzione dei fondi di Mainfirst Asset Management ed Ethenea Independent Investors: le due società hanno infatti deciso di unificare le loro strutture di distribuzione in una newco, Fenthum Sa, che avrà sede in Lussemburgo e assumerà la responsabilità per i servizi di distribuzione dei due asset manager con effetto immediato. “Fenthum ci consente di coprire tutta l’Europa e di accrescere ulteriormente i benefici per i nostri clienti, grazie alla disponibilità di un team più numeroso, con forti competenze per assistere i clienti con maggiore profondità e in più Paesi”, ha spiegato Oliver Haseley, managing director di Mainfirst Asset Management. “Fenthum si occuperà esclusivamente di supporto alla vendita. Mainfirst ed Ethenea resteranno società indipendenti e autonome e continueranno a offrire gamme di prodotti separate e complementari”.

Abbiamo intervistato Dominic Nys, executive director e global head of business development di Fenthum Sa

Come si struttura la nuova società e di cosa si occuperà?

Fenthum consolida e rafforza le competenze dei team di business development services di Ethenea e Mainfirst e ha rilevato le attività distributive di entrambe le società di gestione. Fenthum ha il proprio quartier generale a Lussemburgo, ma avrà anche sedi locali nei diversi paesi europei, Italia inclusa, a Milano. Grazie al suo approccio orientato al servizio ai clienti e a team più ampi e con competenze diversificate, Fenthum potrà offrire agli investitori un servizio ottimizzato, focalizzato e una gamma prodotti più ampia. E questo è particolarmente importante per il mercato italiano, dove è cruciale poter contare su una presenza locale diretta e qualificata. In particolare, questo consentirà a Fenthum di offrire agli investitori un accesso immediato alle soluzioni di Mainfirst e di accrescere l’ottimo presidio di mercato già raggiunto con Ethenea.

Che genere di soluzioni saranno disponibili per la clientela grazie all’abbinamento dei prodotti Ethenea e Mainfirst?

Gli investitori potranno accedere a un’ampia offerta di fondi a marchio Ethenea e Mainfirst, che include prodotti multiasset, azionari e obbligazionari, tra i quali esiste certamente un prodotto capace di rispondere al profilo di rischio e agli obiettivi di investimento di ogni singolo cliente.

Quali sono gli obiettivi di mercato per l’Italia e per l’Europa di Fenthum?

L’Italia è un mercato chiave per Fenthum, come dimostra il fatto che la società ha già una solida presenza locale, che è indispensabile per le caratteristiche di boutique asset manager di Ethenea e Mainfirst. Fenthum ha l’obiettivo di aumentare ulteriormente la quota di mercato di Ethenea, che è già ben consolidata, e di accrescere tra gli investitori la conoscenza dell’ampia varietà di soluzioni di investimento di Mainfirst.

Venendo al contesto di mercato generale, quali sono a suo avviso le sfide per i primi mesi del 2019?

In uno scenario in cui sono tornati la volatilità e rischi molteplici e non sempre ben definiti, gli investitori sono molto nervosi, perché non riescono a prefigurare con chiarezza cosa potrà succedere nel 2019. Posso però dire che questa situazione può anche rappresentare un’opportunità per ricalibrare e bilanciare i propri portafogli.

**  Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge. Una parte dei contenuti e dei dati sono stati gentilmente concessi da Ethenea

iStock / Getty Images Plus


FinanciaLounge
10 gennaio 2019
Partner
Top