Commissioni dirette

Alla categoria delle commissioni dirette sono riconducibili le commissioni di ingresso, le commissioni di switch e le commissioni di uscita. Le commissioni di ingresso (o di sottoscrizione) rappresentano un costo che viene addebitato al risparmiatore nel momento in cui sottoscrive le quote di un fondo comune; esse costituiscono una forma di remunerazione della rete distributiva.

Ciascuna SGR, nel Regolamento di gestione, fornisce un’indicazione di massima circa l’ammontare dei costi di accesso ai propri fondi che possono variare in funzione della categoria cui appartiene il fondo; nel caso dei fondi appartenenti al comparto monetario la commissione di ingresso è spesso assente, mentre può aumentare progressivamente nel caso dei fondi appartenenti al comparto obbligazionario e bilanciato e nel caso dei fondi del comparto azionario e flessibile. Esse possono essere espresse in misura fissa oppure in misura percentuale e, in molti casi, decrescono con l’aumentare della somma investita nel fondo.

Le commissioni di switch rappresentano un costo che viene addebitato all’investitore nel momento cui effettua un’operazione di switch, ossia trasferisce tutto o parte del proprio investimento da un fondo appartenente ad un determinato comparto verso un fondo appartenente ad un diverso comparto. Anche in questo caso la presenza e l’ammontare della commissione di switch può essere liberamente determinato dalla SGR.

Analogamente alle precedenti, le commissioni di rimborso rappresentano un onere che viene addebitato al risparmiatore nel momento in cui chiede la liquidazione delle quote. Attualmente questo tipo di commissione tende a non essere più richiesto dalle SGR se non in una particolare forma detta “a tunnel” che prevede l’applicazione di un percentuale decrescente (che alla fine si annulla) in funzione del tempo di permanenza nel fondo. Le commissioni di uscita sono state introdotte con l’obiettivo di incentivare il risparmiatore ad adeguare la durata dell’investimento in fondi all’orizzonte temporale del fondo prescelto.

23 Marzo 2015