Absolute Return

Cosa si intende per absolute return o per ritorno assoluto? È un rendimento positivo, in un arco di tempo di almeno un anno, che non sia influenzato dall’andamento dei mercati finanziari.
Un buon prodotto a ritorno assoluto dovrebbe mantenere un elevato livello di diversificazione ed una relazione limitata rispetto ai principali fattori di rischio di mercato, quali, per fare alcuni tra i più importanti esempi, quello legato ai tassi di interesse (ovvero agli impatti derivanti dall’aumento o dal ribasso dei tassi di interesse dei titoli di Stato e delle obbligazioni), l’andamento dell’inflazione, il rischio di credito (cioè la possibilità che una banca o una società che emette un’obbligazione possa avere problemi a pagare gli interessi o, addirittura, fallire) e il rischio azionario (il pericolo di brusche cadute degli indici di Borsa).
In parallelo, il prodotto absolute return deve essere in grado di offrire all’investitore un profilo di rischio moderato, capace cioè di limitare l’ampiezza delle perdite nelle fasi di mercato difficili, ma di partecipare alle opportunità di rendimento offerte dal mercato in tutte le situazioni.
A queste condizioni un fondo a rendimento assoluto può rappresentare un valido strumento di diversificazione del portafoglio dei risparmiatori.

FinanciaLounge
23 Marzo 2015
Partner
Top