L'analisi

Schroders: le prospettive per l'Italia dopo il voto sono abbastanza rassicuranti

Azad Zangana, Senior European Economist and Strategist della storica casa, sottolinea l’approccio per ora “conservatore” in politica di bilancio della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Più chiarezza nel 2023

di Redazione 30 Settembre 2022 07:55
financialounge -  Azad Zangana elezioni Italia Schroders
financialounge -  Azad Zangana elezioni Italia Schroders

L’esito delle elezioni italiane per il rinnovo anticipato del Parlamento non è stato esattamente in linea con quanto auspicavano gli investitori o i mercati. Tuttavia, se si guarda alla composizione della coalizione di centrodestra vincente, il principale partito, vale a dire Fratelli d’Italia, sembra essere dell’idea di mantenere un approccio piuttosto conservatore in materia di finanze pubbliche. Anche perché in realtà, al momento, non ha molta scelta, essendo ormai troppo tardi per presentare un nuovo bilancio dello Stato per il prossimo anno.

VEDERE COME SI MUOVERANNO I PARTNER DI FDI


Sono le osservazioni di Azad Zangana, Senior European Economist and Strategist di Schroders, secondo cui questo significa che Fratelli d’Italia dovrà procedere sulla linea già tracciata e che dovremo aspettare il prossimo anno, nel corso dell’estate 2023, per vedere come decideranno di muoversi su questo fronte. Gli altri partiti all'interno della coalizione, vale a dire Lega e Forza Italia, sono secondo Zangana più problematici, perché hanno una posizione più euroscettica.

IL SOSTEGNO DELLE ISTITUZIONI EUROPEE


Secondo l’esperto di Schroders i due partiti vorrebbero vedere un maggiore allontanamento dall'Europa, ma in realtà, considerando quanto la Banca Centrale Europea, la Commissione Europea e l'UE, più in generale, stanno attualmente sostenendo l'Italia, anche attraverso trasferimenti fiscali, tale distanziamento potrebbe essere complicato nei fatti.

NON ECCESSIVAMENTE PREOCCUPATI


Per ora, Schroders ritiene che la situazione resterà ragionevolmente stabile. Zangana si dice non eccessivamente preoccupato per l'Italia al momento dato che, a quanto pare, il partito principale della coalizione vincente ha intenzione di mantenere un approccio piuttosto conservatore. Tuttavia, aggiunge, dovremo aspettare l’anno prossimo per capire con maggiore chiarezza come il partito di Giorgia Meloni vorrà muoversi sul fronte fiscale.
Trending