Trend da seguire

Le scelte di JP Morgan per cavalcare il superciclo dell'energia

L'aumento dei prezzi delle materie prime energetiche favorirà il settore delle rinnovabili e non solo: ecco i titoli preferiti da JP Morgan

di Redazione 27 Aprile 2022 12:37
financialounge -  energia jp morgan
financialounge -  energia jp morgan

Quali sono i titoli azionari che permettono di sfruttano il rialzo del settore energetico globale? JP Morgan ha individuato una serie di nomi che potrebbero beneficiare di questa tendenza, scegliendo in particolare tra le aziende esposte a petrolio, energia solare e gas naturale liquefatto.

ENERGIE RINNOVABILI


Tra le utility attive nell'ambito dell'energia rinnovabile JP Morgan ha individuato NextEra, azienda che potrebbe capitalizzare la rapida crescita del settore rinnovabili. Inoltre, spiegano gli esperti della casa d'investimento, le valutazioni del titolo sono attraenti se paragonate ad altri operatori dello stesso segmento. Il price target è di 96 dollari, circa il 30% in più rispetto alla chiusura di lunedì.

PANNELLI SOLARI


Nel segmento dei pannelli solari JP Morgan vede un'opportunità in Sunrun, azienda californiana specializzata nelle installazioni in aree residenziali, oltre alla realizzazione di impianti domestici per la ricarica dei veicoli elettrici. Con l'aumento dei prezzi per l'energia domestica, il mercato dei pannelli solari dovrebbe crescere, per questo il target price assegnato da Jp Morgan è di 56 dollari, più del doppio rispetto al valore attuale.

GAS NATURALE LIQUEFATTO


Il segmento del gas naturale, secondo gli esperti di JP Morgan, è in grado di sopperire alle rinnovabili quando queste ultime non sono in grado di produrre abbastanza energia. Per questo l'utilizzo del gas naturale liquefatto seguirà il trend di diffusione delle rinnovabili con aziende come Cheniere e Shell che, secondo JP Morgan, possono avere buone opportunità di crescita. La prima, in particolare, sarà favorita anche dalla maggiore richiesta europea per sopperire alla mancanza di gas russo.

PETROLIO E SHALE OIL


Infine, secondo JP Morgan la crescita del prezzo del petrolio andrà a sostenere i titoli di aziende come Exxon e Marathon Oil. Nel dettaglio, il target price di Exxon è di 100 dollari, circa il 12% in più rispetto all'ultima chiusura. Marathon Oil, in qualità di produttore a basso costo di shale oil, potrà beneficiare della maggiore richiesta di petrolio.
Read more:
Trending