Contatti

Scelte strategiche

Russia-Ucraina: i titoli favoriti e quelli da evitare secondo J.P. Morgan

Energia, materiali e industriali sono i settori meglio posizionati per fare bene nei prossimi mesi: l'analisi degli esperti di J.P. Morgan

di Redazione 23 Febbraio 2022 15:15
financialounge -  inflazione J.P. Morgan Russia Ucraina
financialounge -  inflazione J.P. Morgan Russia Ucraina

Cosa fare in Borsa di fronte all'aumento delle tensioni tra Russia e Ucraina? Una domanda che tutti gli investitori, in questa fase, si stanno ponendo. La volatilità continua a crescere, e secondo la stragrande maggioranza degli analisti è destinata a durare ancora per molti mesi.

RISCHIO INFLAZIONE


Attualmente, secondo gli esperti di J.P. Morgan, la situazione in Ucraina non rappresenta un grosso rischio per gli utili delle aziende Usa. Queste ultime, infatti, hanno un'esposizione diretta molto bassa sui mercati di Russia e Ucraina. Tuttavia, uno shock energetico potrebbe provocare un'accelerazione delle politiche ristrettive della Fed per contrastare l'inflazione.

TITOLI ENERGETICI FAVORITI


La politica monetaria, a giudizio di J.P. Morgan, resta la principale preoccupazione degli investitori. Tuttavia, tornando alla situazione in Ucraina, la grande banca d'investimento ha individuato i titoli che potrebbero essere favoriti e quelli, invece, che rischiano di perdere terreno con l'escalation tra i due Paesi. Nella prima categoria rientrano i titoli energetici, con J.P Morgan che vede favoriti in particolare Exxon Mobil, EOG Resources, Pioneer Natural Resources, Devon Energy, Occidental Petroleum, Cheniere Energy, Hess, Diamondback Energy, Continental Resources e Marathon Oil.

MATERIALI E INDUSTRIALI


Anche il comparto materiali, secondo gli esperti di J.P. Morgan, è da prendere in considerazione in questa fase. In particolare titoli come Nutrien, Mosaic, CF Industries, Alcoa, Cleveland-Cliffs, US Steel, Carpenter Technology. Nel settore industriale la scelta della banca d'investimento cade su Lockheed Martin, Northrop Grumman, L3Harris Technologies, Huntington Ingalls, Mercury Systems e Leidos Holdings.

I TITOLI A RISCHIO


I titoli da evitare, secondo J.P. Morgan, sono quelli delle società maggiormente esposte al mercato russo e ucraino. Tra queste: Linde, Sylvamo, Arconic, Boeing, Agco, Air Lease, Delta Air Lines, United Airlines e American Airlines. Nel comparto dei consumi i titoli che hanno ricevuto un reting underperform sono: Gentherm, Mohawk Industries , McDonald's, Carnival, PepsiCo, Mondelez International, Bunge, Philip Morris, Kimberly-Clark, Estee-Lauder, Coty e Herbalife Nutrition.
Trending