Mobilità alternativa

Anche Volvo ha deciso, entro il 2030 solo auto elettriche

La casa automobilistica ha annunciato per i prossimi anni una nuova gamma di auto totalmente elettrica. I veicoli potranno essere comprati solamente online

di Matia Venini 2 Marzo 2021 - 8:38
financialounge - news
financialounge - news

La rivoluzione elettrica investe anche Volvo. La casa automobilistica di origini svedesi, ma di proprietà cinese, ha annunciato che entro il 2030 la sua gamma di veicoli sarà totalmente elettrica. La dichiarazione d’intenti è arrivata qualche ora prima rispetto alla presentazione del secondo veicolo della line-up a batteria del marchio, la C40, in programma martedì.

ENTRO IL 2025 SOLO VEICOLI ELETTRICI O IBRIDI


“Per continuare ad avere successo, abbiamo bisogno di una crescita proficua”, ha spiegato l’amministratore delegato di Volvo Hakan Samuelsson. “Quindi, invece di investire in un business in calo, abbiamo scelto di investire nel futuro, sia elettrico che online”. Il piano della società prevede che, entro il 2025, il 50% delle sue vendite sia costituito da veicoli completamente elettrici, mentre la restante metà da modelli ibridi.

NUOVA GAMMA IN ARRIVO


Per rispettare i piani, la casa automobilistica di proprietà del gruppo cinese Geely lancerà nei prossimi anni una nuova famiglia di auto elettriche. Per l’occasione, Samuelsson ha dichiarato che verranno fatti degli aggiornamenti per quanto riguarda la tecnologia wireless delle macchine. Per rendere anche il processo di vendita più sostenibile, i veicoli potranno essere comprati solamente online, grazie a un rinnovamento e a una semplificazione del sito internet.

COMPARTO ELETTRICO DI LUSSO


Volvo è solo l’ultima marca ad annunciare un deciso cambio di marcia in direzione della sostenibilità. Il mese scorso Ford ha dichiarato che la sua gamma auto europea sarà totalmente elettrica entro il 2030, così come fatto da Bentley a novembre. Jaguar invece ha in programma una conversione di tutti i suoi modelli per il 2025.

L’IMPEGNO PER IL CLIMA


La svolta elettrica del marchio svedese è parte del suo impegno sulla salvaguardia del clima, volto a ridurre sistematicamente l’impronta di carbonio del ciclo di vita di ogni veicolo prodotto. Una decisione che si basa anche e soprattutto sul rapido sviluppo dell’infrastruttura di ricarica, dimostrazione della crescente attenzione nei confronti della mobilità alternativa da parte delle istituzioni.
Trending