Alibaba

La crescita degli utili favorisce l’azionario anche in Asia ed EMEA

Segnali positivi dall’Europa al Giappone, dove il PIL è in crescita per il quinto trimestre consecutivo: non accadeva da undici anni.

21 Luglio 2017 09:00
financialounge -  Alibaba brasile cina Fidelity International giappone mercati azionari mercati emergenti messico sudafrica Tencent
financialounge -  Alibaba brasile cina Fidelity International giappone mercati azionari mercati emergenti messico sudafrica Tencent

Il ciclo rialzista del mercato azionario sembra non tenere conto dei timori di un arresto e prosegue per la sua strada, ovvero verso l’alto. Dopo 99 mesi in fase “toro”, molti osservatori vedono la possibilità di raggiungere il picco nei prossimi 12-18 mesi. Quindi, nel mercato azionario, esistono ancora delle possibilità di investimento molto interessanti. A fare il punto della situazione sono gli analisti di Fidelity International nell’outlook dedicato al terzo trimestre.
L’aumento degli utili non favorisce solo il mercato europeo, ma avrà effetti positivi anche su Asia, Giappone e su alcuni segmenti azionari di America latina e Africa.

Ma andiamo con ordine, partendo proprio dall’Asia e soffermandoci sull’economia nipponica. Per la prima volta da undici anni, il PIL del Giappone è in crescita per il quinto trimestre consecutivo con un +1% su base annua. Particolarmente positive le esportazioni, soprattutto per i produttori di macchinari e hi-tech. Buone notizie anche sul fronte dei consumi, che dopo tre anni di stagnazione mostrano segni di ripresa. L’inflazione core giapponese è salita dello 0,3% tra gennaio e aprile e, secondo alcuni osservatori, potrebbe subire un netto rialzo durante l’estate. Gli esperti di Fidelity citano la Yamato Transport, specializzata nelle consegne a domicilio, come esempio di azienda che sta traendo vantaggio dal contesto positivo dei prezzi.

Rimanendo sempre in Asia, a livello regionale il passaggio degli utili in territorio stabilmente positivo favorisce le prospettive sui mercati azionari, soprattutto nel caso in cui i rialzi dei tassi e le riduzioni del bilancio della Fed saranno graduali. Entrando nel dettaglio delle aziende cinesi, gli analisti di Fidelity confermano “l’ottimismo verso i titoli internet, che stanno registrando una crescita notevole”. Complice il passaggio agli acquisti online più rapido rispetto ad altri paesi, Alibaba prevede una crescita dei ricavi del 49% per quest’anno e le prospettive sono molto positive anche su Tencent, altra azienda che continua a innovare in modo frenetico investendo su tecnologia cloud e segmentazione dei consumatori.

Più eterogenea la situazione in America latina e in Africa, aree in cui nonostante alcune tensioni politiche è possibile trovare ugualmente occasioni interessanti sul mercato azionario. È il caso del Sudafrica, dove gli analisti di Fidelity indicano di prediligere “società con una forte vocazione internazionale e una valida corporate governance” come, ad esempio, Steinhoff, produttore e distributore di mobili che vende i suoi prodotti anche in Europa e USA. Il Messico, invece, sta beneficiando della scarsa “attenzione” da parte di Trump, bilanciata comunque da qualche tensione interna in più. Tuttavia, il cambio favorevole e le rimesse record dagli Stati Uniti hanno spinto verso l’alto i consumi. “Per quanto ci riguarda – si legge nell’outlook Fidelity – continuiamo a prediligere le società che sostengono costi in Peso ma che possono generare utili in valute estere, come Grupo Mexico”.
Trending