Un punto d’accesso unico nei fondi alternativi multi-strategy e altamente liquidi

Robert Donald, Chief Investment Officer – Helix, Schroders spiega perchè gli investimenti alternativi rappresentano una valida soluzione per il 2019 e i tratti distintivi del nuovo comparto Schroder GAIA Helix

Il mese di gennaio ha visto i mercati azionari e obbligazionari segnare un rialzo piuttosto diffuso che ha permesso di recuperare una parte delle ingenti perdite accumulate lo scorso anno, soprattutto nel quarto trimestre. Tuttavia, sebbene alcuni fattori sembrano ora più favorevoli ai mercati finanziari rispetto al mese di dicembre, a cominciare dall’atteggiamento più conciliante delle banche centrali (in particolare la Federal Reserve statunitense), continua a prevalere la cautela in quanto le molteplici fonti di rischio che alimentano la volatilità sono tutt’altro che scomparse: dalle dispute commerciali tra Washington e Pechino al rallentamento dell’economia globale, dalle minori prospettive di crescita dei profitti aziendali alle tensioni politiche internazionali, dalla situazione politica europea (in particolare quella italiana e francese) alla Brexit. Abbiamo chiesto a Robert Donald, Chief Investment Officer – Helix, Schroders, quali possano essere le soluzioni di portafoglio per affrontare al meglio l’attuale contesto e di illustrare gli elementi distintivi della strategia sottostante al nuovo comparto Schroder GAIA Helix.

Dopo un 2018 che ha offerto poche soddisfazioni agli investitori sia azionari che obbligazionari, sono in molti a indicare negli investimenti alternativi una valida soluzione per il 2019: cosa ne pensa?

“Una delle caratteristiche attraenti dei fondi liquid alternative, i fondi Ucits che replicano le strategie alternative tipiche dei gestori di hedge fund, e soprattutto di quelli market neutral/multi-strategy, è che mirano a generare (attraverso una ampia gamma di fonti di rendimento specifiche e decorrelate dalle altre asset class tradizionali) flussi di rendimento risk adjusted (cioè corretti per il rischio) attraenti che non dipendono eccessivamente dalla direzionalità dei mercati. Dal momento che emergono segnali sempre più diffusi di debolezza economica, in un momento in cui il Quantitative easing sta venendo meno, anche se lentamente, gli asset rischiosi si trovano ad affrontare un’incertezza crescente. In tale contesto, le strategie market neutral absolute return possono offrire una relativa stabilità, con attraenti ritorni aggiustati per il rischio”.

Quali sono i tratti distintivi delle soluzioni Schroders in questo ambito?

“Schroders offre un’ampia gamma di strategie liquid alternative agli investitori, con oltre 20 miliardi di dollari di patrimonio in gestione per tali strategie, in diverse asset class. Schroder GAIA Helix, il nostro ultimo fondo, è un fondo hedge market neutral multi-strategy, creato per offrire ai clienti un punto di accesso unico ad una combinazione ottimale di alpha derivante da un insieme di strategie uniche e distinte. Ci aspettiamo che il fondo mostri una bassa correlazione ai mercati ed esibisca una bassa volatilità, dimostrando una forte tendenza verso flussi di rendimenti specifici e non direttamente correlati all’andamento dei mercati e dell’economia in generale. Helix combina in maniera unica le strategie convenzionali long/short (cioè sia con posizioni al rialzo che con esposizioni al ribasso) con diverse strategie alpha long only (tipiche dei fondi direzionali a gestione attiva)”.

Può spiegarci più nel dettaglio la strategia sottostante al nuovo comparto Schroder GAIA Helix?

“Isoliamo i ritorni in eccesso delle strategie long only già esistenti di Schroders, replicando le loro posizioni lunghe e utilizzando protezioni specifiche per rimuovere i loro rischi di mercato. I nostri fund manager long only hanno storicamente dimostrato un profilo di performance attraenti con extra rendimenti in mercati ribassisti, generando ritorni positivi in eccesso in più del 60% dei casi. La combinazione della sua natura difensiva e della capacità delle strategie long/short di generare perfomance positive in periodi di rialzo del mercato, è in grado di generare flussi di performance che riteniamo possano offrire un rendimento composto (compounding) significativo sul lungo termine. Inoltre, il profilo geografico di Helix potrebbe essere diverso rispetto ad altri fondi multi-strategy, dato che la maggior parte di tali strategie sono focalizzate su Europa, mercati emergenti, Giappone e Asia più in generale”.

Innovazione, idee e scenari nel roadshow 2019 di Schroders

Innovazione, idee e scenari nel roadshow 2019 di Schroders

**  Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge. Una parte dei contenuti e dei dati sono stati gentilmente concessi da Schroders

Easyturn / iStock / Getty Images Plus


FinanciaLounge
7 febbraio 2019
Partner
Top