Meno case come investimento

I clienti che in Italia hanno cercato casa nel secondo semestre di quest’anno sono in maggioranza uomini e, nel 71% dei casi, hanno un età compresa tra i 18 e i 44 anni: cresce invece, rispetto allo stesso semestre del 2011, la percentuale di clienti nella fascia di età 18 -34 anni.

È quanto emerge da una recente indagine di mercato di un primario operatore immobiliare che ha anche individuato quali siano le esigenze dei clienti. Nel primo semestre 2012, per esempio, soltanto il 5% dei clienti ha acquistato una casa come investimento (contro il1 0% del primo semestre 2011) mentre il 74% degli acquirenti non ha avuto l’esigenza di procedere alla permuta del precedente immobile. La tipologia di immobile più ricercata si conferma essere il tre locali (49%) ma aumenta la percentuale di richieste per una villa (11% contro 8% del primo semestre 2011) e per i 4 locali (9% rispetto al 7%).

Per quanto riguarda infine le disponibilità economiche, è aumentata la fascia di acquirenti compresa tra i 250 mila e i 349 mila euro mentre resta invariata (al 70%) nei due semestri la percentuale di clienti che necessitano di un mutuo.




FinanciaLounge
23 Ottobre 2012
Partner
Top