Asia Pacifico il futuro dell’immobiliare

Attualmente la ripartizione degli investimenti nel segmento retail immobiliare nel mondo vede primeggiare l’EMEA (Europa, Medioriente e Africa) a cui fanno capo flussi annuali per al 45% del totale, seguita dalle Americhe, su cui confluisce il 32% degli investimenti e dall’Asia Pacifico (22%). Secondo un recente studio internazionale, però, dal 2020, la quota dell’area Asia Pacifico salirà al 26% a discapito di quella EMEA (41%) mentre l’interesse per le Americhe dovrebbe mantenersi stabile.

Va ricordato che la quota del segmento retail sul totale degli investimenti commerciali, ad esclusione di quelli residenziali, è salita dal 19% del 2007 al 30% del 2011 raggiungendo volumi annuali per 122,5 miliardi di dollari pari al +53% rispetto all’anno precedente.




FinanciaLounge
19 Ottobre 2012
Partner
Top