Anche nel settore informatico i fattori sociali influenzano i rendimenti

I rendimenti a 12 mesi mostrano che le società hi tech con i punteggi sociali più alti vantano anche le migliori performance nelle tre principali aree geografiche.

Sulla scia degli ultimi cyber-attacchi (come per esempio quello del ransomware WannaCry e la versione 2017 del malware Petya), la spesa per il software di sicurezza nel continente americano, nell’area EMEA e dell’Asia-Pacifico (Giappone incluso) è in costante ascesa.

Con il passar del tempo, oltre agli Stati Uniti, altre aree geografiche dovrebbero registrare un’accelerazione dei flussi di investimento nei software di sicurezza.

L’applicazione del GDPR (il nuovo regolamento sul trattamento e la gestione dei dati dell’Unione Europea, che entrerà in vigore il 25 maggio 2018), dovrebbe incrementare la spesa per la cibersecurity in Europa.

“Questo corrobora la nostra visione generale riguardo al fatto che l’economia non è soggetta soltanto ad un incremento ciclico degli investimenti, ma anche a tendenze strutturali positive”, sottolinea Andrew Harmstone, Managing Director di Morgan Stanley IM, che poi aggiunge: “Con l’introduzione di normative come il GDPR in Europa, ognuno di noi sarà proprietario dei propri dati. I rischi e i costi per le società, che non si adeguano tempestivamente al cambiamento sono molto salati in termini sia di sanzioni sia di danni d’immagine o di calo della produttività dovuta all’esposizione ai cyber-attacchi. Ognuno di questi fattori può erodere la redditività dell’impresa. Pertanto, la privacy e la sicurezza dei dati, all’interno del pilastro sociale dei criteri ESG (ambientali, sociale e di governance), è chiaramente un fattore di cui tenere conto quando si valutano opportunità d’investimento. Per gli investitori tale tendenza aprirà nuovi mercati, rischi e potenziali opportunità”.

Ma c’è di più, anche i prezzi azionari sembrano dipendere dalla capacità delle società di gestire la privacy e da altri criteri ESG.

Se si osservano i rendimenti a 12 mesi al 30 giugno 2017, si può constatare come negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone i punteggi sociali siano stati direttamente associati alla performance del mercato azionario nel settore dell’informatica.

In tale settore, le società con i punteggi sociali più alti vantano, anche le migliori performance nell’ultimo anno in tutte e tre le aree geografiche.

“Comprendere la cybersecurity e agire come custodi responsabili dei dati dei consumatori contribuirà a ridurre il rischio per le imprese. Questo atteggiamento potrebbe inoltre condurre a un costo del capitale più interessante e a costi di esercizio inferiori”, conclude Andrew Harmstone.




FinanciaLounge
6 Ottobre 2017
Partner
Top